Domenica, 14 Luglio 2024
Calcio giovanile

Afferra per il collo e colpisce un avversario a terra: cinque turni di stop a un Under 19 del San Filippo Neri

La pesante squalifica in seguito a quanto avvenuto durante la gara con il Rottofreno. Nell'episodio coinvolto anche un dirigente

Ancora episodi di violenza sui campi del calcio giovanile. L’ultimo, in ordine di tempo, è avvenuto sabato scorso in una gara di Under 19 provinciale che ha visto di fronte il San Filippo Neri e il Rottofreno, con gli ospiti usciti dal campo vittoriosi 8-1.

Un giocatore dei padroni di casa è stato squalificato dal Giudice sportivo per cinque giornate per comportamento violento nei confronti di un tesserato del Rottofreno e di un dirigente. Si legge sul comunicato ufficiale della federazione che il calciatore “già precedentemente ammonito per aver spintonato un avversario, verso il termine della gara lo afferrava per il collo facendolo cadere e colpendolo nuovamente. Espulso, tentava nuovamente di colpire il rivale ed un dirigente che cercava di riportare la calma”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Afferra per il collo e colpisce un avversario a terra: cinque turni di stop a un Under 19 del San Filippo Neri
SportPiacenza è in caricamento