Domenica, 21 Luglio 2024
Calcio Femminile

Il Consiglio comunale si tinge di biancorosso con le calciatrici del Piacenza

Una rappresentanza di bambine e ragazze ha incontrato il sindaco Tarasconi e l'assessore Dadati

Si colora di biancorosso la sala del Consiglio Comunale. Sono le bambine e le ragazze del Piacenza calcio femminile, una rappresentanza di un movimento che attualmente conta 110 tesserate e sta iniziando a ottenere risultati importanti anche a livello regionale. Presenti sui banchi normalmente occupati dai consiglieri le calciatrici dagli 8 ai 14 anni, accompagnate dal presidente (e allenatore della prima squadra) Salvatore Rizzo. A riceverle il sindaco Katia Tarasconi e l’assessore allo sport Mario Dadati.

«Fa piacere – ha spiegato il primo cittadino – sapere che il calcio è uno sport femminile. So che dovete affrontare trasferte lunghe, perché in zona ci sono poche squadre, ma la vita è come lo sport: si ottengono risultati quando ci si impegna». L’assessore Dadati ha ricordato i suoi trascorsi da tecnico di una squadra in rosa, anche se di rugby. «Ho imparato che spesso le ragazze hanno tanto da insegnare ai maschi: sono più determinate, non cercano mai giustificazioni e vogliono raggiungere l’obiettivo tutte insieme».

Prima della consegna al sindaco di un poster con tutte le formazioni biancorosse e di una maglietta personalizzata che il primo cittadino ha immediatamente indossato, è toccato a patron Rizzo chiudere l’incontro. «Il nostro progetto con il calcio femminile è iniziato due anni fa e ce la stiamo mettendo tutta. I sacrifici sono grandi, viaggiamo tanto a livello regionale e l’impegno economico e di tempo è enorme. Devo ringraziare anche i genitori che ci danno una mano e seguono le ragazze con attenzione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Consiglio comunale si tinge di biancorosso con le calciatrici del Piacenza
SportPiacenza è in caricamento