menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La rosa delle Biancorosse Piacenza

La rosa delle Biancorosse Piacenza

Per le Biancorosse Piacenza domenica primo triangolare in provincia di Alessandria

Esordio stagionale a Borghetto Borbera con le padrone di casa e il Pavia. Il general manager Giulio Bracchi lancia un appello per la ricerca di nuove giocatrici

Prima uscita stagionale per le Biancorosse Piacenza, che dopo due settimane di preparazione domenica 3 settembre sono attese da un triangolare in programma a Borghetto Borbera (in provincia di Alessandria) dove affronteranno le padrone di casa, formazione di Serie C, e il Pavia.

«Proseguiamo la nostra fase di avvicinamento al campionato di Serie D - spiega il general manager Giulio Bracchi - con i primi test. Per le prossime due settimane continueremo ad allenarci tutte le sere sul campo della Besurica, società diventata nostro sponsor logistico e che voglio ringraziare perché ci mette a disposizione l’intera struttura. Domenica 10 ci attende una nuova amichevole proprio contro i ragazzi della società biancoverde, poi il 17 alle 16 giocheremo con il Crema, nostro avversario anche in campionato».

Al momento la rosa delle Biancorosse Piacenza è piuttosto ristretta e i dirigenti sono a caccia di nuovi arrivi. «Abbiamo rinforzato la rosa con Paola Danello, centrocampista che ha militato anche nella rappresentativa del Lazio, e siamo in trattativa per altre tre calciatrici che potrebbero permetterci di compiere il salto di qualità. In generale comunque vogliamo lanciare un invito a tutte le ragazze interessate: è sufficiente avere compiuto 14 anni per giocare con noi».

Chi volesse rispondere all’appello può telefonare al 3472104346, scrivere un’e-mail a cristina.puliart@libero.it oppure presentarsi direttamente sul campo della Besurica dal lunedì al venerdì (per le prossime due settimane, fino al 15 settembre compreso) a partire dalle 20.30.

«Qual è il nostro obiettivo? Puntiamo - spiega Bracchi - a un ruolo da outsider visto che nel nostro girone sono state inserite squadre molto forti. Potremo renderci conto della qualità del campionato di Serie D già alla prima giornata, quando affronteremo l’Atalanta, appena retrocessa dalla C. Il nostro è un progetto ambizioso a lungo termine, abbiamo un gruppo di ragazze giovanissime che sta crescendo e già quest’anno, con una stagione in categoria alle spalle, potranno mostrare i progressi fatti».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento