Questo sito contribuisce all'audience di

Cai - Libertas 2010, fra amicizia e maledizione delle finali

Il primo incontro estivo con le squadre che parteciperanno ai Campionati CAI 2015-2016 è dedicato alla Libertas 2010, finalista del Torneo Clausura CAI 2015 di Calcio a 11, e squadra storica del calcio amatoriale piacentino. A parlare è...

La rosa al completo della Libertas 2010
Il primo incontro estivo con le squadre che parteciperanno ai Campionati CAI 2015-2016 è dedicato alla Libertas 2010, finalista del Torneo Clausura CAI 2015 di Calcio a 11, e squadra storica del calcio amatoriale piacentino.

A parlare è Francesco Saverio Bisi, referente organizzativo nonché giocatore della Libertas 2010.

Raccontaci la storia di lunga data del vostro “gruppo”.
«Il "gruppo" Libertas nasce nel lontano 1998 per volere del nostro amico Fabio Gaudino, scomparso prematuramente qualche anno fa. Ancora oggi alcuni tra i tesserati sono entrati in squadra negli anni immediatamente successivi alla sua fondazione, anche se il sottoscritto è l’unico sopravvissuto della prima formazione scesa in campo. Nella nostra storia abbiamo partecipato a campionati amatoriali Csi, Uisp e CAI, riuscendo a disputare numerose finali in tutte queste competizioni. L’unico rammarico è di non essere mai riusciti a vincere nemmeno una tra queste finali».

Quali sono i valori su cui fate maggiore affidamento e che vi spingono a scendere ancora in campo?
«Il nostro fondatore sin dall’inizio ha inteso creare un gruppo di amici, ancor prima di una squadra di calcio. L’amicizia è quindi il nostro valore fondamentale, ciò non toglie che la Libertas ogni volta scenda in campo solo per vincere. “Hic sunt leones” è il nostro motto, lo si trova sulle nostre maglie ed impresso a fuoco nei nostri cuori».

Come avete trovato il livello del campionato dello scorso anno e come pensate di esservi comportati? Credi che la classifica abbia mostrato i veri valori in campo?
«La nostra squadra ha trovato al CAI un campionato competitivo e composto da compagini in gran parte molto più giovani della nostra, che ci hanno dato davvero parecchio filo da torcere. La nostra stagione 2014-15 nel complesso la giudico davvero buona, è mancata purtroppo solo la vittoria nella finale del torneo di Clausura. Sono convinto che la Biffi abbia meritato la vittoria del campionato per le prestazioni e la continuità di rendimento. Ci sarebbe solo piaciuto disputare la finale contro di loro con una formazione meno rimaneggiata ma il campo ha espresso il suo inequivocabile verdetto e dunque onore al merito della Biffi».

Il Campionato Clausura vi ha visto protagonisti sino alla fine: con quali ambizioni vi presentate al torneo del prossimo anno?
«La Libertas si presenta ai nastri di partenza del prossimo campionato con alcuni nuovi importanti innesti in rosa, i veterani ovviamente sono tutti confermati. Credo che questo rappresenti il giusto mix per proseguire al meglio la nostra esperienza al CAI e per cercare la vittoria in ogni partita. Noi scenderemo in campo da settembre con l’obiettivo sportivo di disputare ancora la finale, fiduciosi che finalmente possa essere la volta buona».
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • La Pedrini durissima contro Piacenza: «Si sciacquino la bocca prima di parlare di Callipo»

  • Si va verso la prosecuzione dell'attività anche per la Seconda categoria. Per la Terza si deciderà a breve

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento