Questo sito contribuisce all'audience di

Un gol del portiere all'ultimo secondo dei supplementari regala a Priazzi la finale del Libertas contro Il Correggio. VIDEO

Incredibile epilogo della sfida con Revisione Frontoni. che si fa recuperare tre reti di vantaggio. L'Associazione Amici Alzheimer sconfitta 5-3: mercoledì 3 luglio le finali

L'Atletico Priazzi mercoledì giocherà la finale del Libertas con Il Correggio

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mitsu Spacestar-3Chi cercava emozioni le ha trovate in un fresco lunedì sera al Torneo Libertas. Come in tutte le trame più avvincenti bisogna attendere l’ultimo istante per conoscere il finale del film più interessante. E come spesso capita il vestito del protagonista lo indossa la persona meno attesa. Ci vuole un gol di Nicola Binaschi a pochi istanti dal triplice fischio per decidere la seconda semifinale della manifestazione e per far esplodere la gioia in casa dell’Atletico Priazzi. Cosa c’è di strano? Che Binaschi è il portiere della squadra, quello che in teoria i gol dovrebbe evitarli. Invece quando tutto sembra pronto per i calci di rigore dopo una sfida incredibile ecco che il numero uno si trova la sfera fra i piedi, avanza fino alla metacampo, si guarda intorno e quando vede che nessuno dei suoi compagni è smarcato decide di concludere a rete. Lo fa alla grande, il pallone si infila alle spalle del collega della Revisione Frontoni e vale il definitivo 6-5 per l’Atletico Priazzi che, un po’ a sorpresa, si guadagna l’accesso alla finale contro l’Autorel Il Correggio, capace di battere 5-3 l’Associazione Amici Alzheimer.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Partiamo dalla seconda partita perché è quella che regala gli spunti più interessanti, anche se i primi minuti lasciano presagire a un dominio incontrastato di Frontoni. Prima azione e subito 1-0, poi nel giro di pochi scambi arriva il 3-0 che pare indirizzare una partita senza storia. A questo punto forse la formazione favorita (fino a questo punto ha vinto tutte le gare disputate) cerca di gestire il ritmo, forse commette anche l’errore di sottovalutare gli avversari che invece puntando sulla corsa iniziano a prendere in mano le redini del gioco. L’ingresso di Riccardo Buscaglia cambia la gara: la velocità del numero 7, premiato come miglior giocatore dell'incontro, mette in seria difficoltà Frontoni che continua a esprimersi a buon livello ma fatica a gestire gli sprazzi degli avversari. Alla fine del primo tempo la gara torna in equilibrio, poi l’Atletico Priazzi agguanta il pareggio e a una manciata di secondi dal termine reclama anche per un rigore parso dalla tribuna netto ma non assegnato dai direttori di gara. Si va ai supplementari, l’Atletico Priazzi passa a condurre per la prima volta ma subisce il pari su punizione, fino a quando non diventa protagonista il portiere Binaschi che regala la vittoria alla sua squadra.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coppa Italia - Piacenza sconfitto 1-2, il Teramo sbanca il Garilli senza fatica

  • Il Piacenza chiude il precampionato con un pareggio contro la Virtus Verona. Cosa va e cosa non va

  • Piacenza-Virtus Verona: 1-1, a Siani risponde Bridi

  • La Gas Sales Bluenergy va a singhiozzo, Padova vince 3-1. Biancorossi fuori dalla Coppa Italia

  • Gardini: «Amareggiato per la situazione, ma sono certo che la Gas Sales Bluenergy farà una grande annata»

  • Omicidio a Lecce, ucciso l'arbitro Daniele De Santis. Aveva arbitrato il Piacenza quattro volte negli ultimi anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento