Questo sito contribuisce all'audience di

Le pagelle della settimana: Sorokaite su tutti

Parte oggi una nuova rubrica che ogni settimana darà i voti ai protagonisti dello sport piacentino. Calcio, volley e pallacanestro, con un occhio allargato anche a tutte le altre discipline, saranno messi sotto la lente di Giancarlo Tagliaferri...

Le pagelle della settimana: Sorokaite su tutti - 1
Parte oggi una nuova rubrica che ogni settimana darà i voti ai protagonisti dello sport piacentino. Calcio, volley e pallacanestro, con un occhio allargato anche a tutte le altre discipline, saranno messi sotto la lente di Giancarlo Tagliaferri, chiamato a dare le pagelle a giocatori, tecnici e dirigenti.

INDRE SORKAITE 7,5: con l’assenza della Meijners rimane il terminale in attacco principale della Nordmeccanica: 25 punti contro Busto, 18 contro Novara. Sembra tornata l’attaccante devastante della parte finale della scorsa stagione, prendendo per mano le compagne verso il vertice della classifica.

SIMONE MINICLERI 7+: un gol e due assist nella goleada contro la Virtus Bergamo. Dopo qualche panchina nella fase iniziale della stagione chiude l’anno con la migliore prestazione in biancorosso; il fantasista pugliese con il suo piede dolce e la sua visione di gioco sa far divertire il pubblico

GIOVANNI GASPARIN 7: il Bakery sembra sonnecchiare nell’incontro casalingo contro l’abbordabile Oleggio fintanto che il play non decide di salire in cattedra dal terzo quarto in poi: 18 punti, 3 assist e 4 palle recuperate per un giocatore di categoria superiore.

JULIEN RANTIER 7: ancora una volta bomber infallibile in trasferta. Peccato che la quarta prodezza stagionale stavolta non porti punti, ma la sua qualita’ e rapidita’ palesata in un ruolo non suo di centravanti meritano l’ennesimo plauso.

JOHN GORDON PERRIN 7-: è l’autentico mattatore nel ritorno alla vittoria dell’Lpr: 26 punti ed un 55% attacco per il canadese che ritorna ai suoi livelli dopo qualche passaggio a vuoto.

YVONNE BELIEN 6,5: si conferma centrale di sicuro affidamento e dal rendimento continuo. Può e deve migliorare ancora a muro ma considerando che è al primo anno in Italia ha ancora ampi margini di miglioramento. Stabilmente in doppia cifra in attacco.

THIJS TER HORST 5,5: dopo alcune buone prestazioni stavolta torna nel ruolo di schiacciatore ma con risultati modesti anche a causa di un problema fisico che lo limita in modo evidente. Contro Milano trova ben presto la panchina senza piu’ abbandonarla anche grazie alla crescita di Zlatanov. Non è da escludere che soffra il continuo cambio di ruolo tra posto 4 e posto 2

GIORGIO SCHIAVINI 5: mancava dal primo minuto da tanto tempo ma contro il Sud Tirol non si gioca appieno la chance. Le tante assenze costringono Viali a scelte obbligate in tutti i settori ma lui a centrocampo finisce in apnea e soprattutto nell’assalto finale dei bolzanini, sparisce dal terreno di gioco.
Giancarlo Tagliaferri

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piacenza-Pro Vercelli 1-1: Della Morte trova il pari nel finale su errore di Bruzzone

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva almeno il pareggio. Male Bruzzone, il centrocampo non gira

  • Niente da fare per la Gas Sales Bluenergy, Modena espugna il PalaBanca

Torna su
SportPiacenza è in caricamento