menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gli sponsor del calcio: quanto incidono sui bilanci - 1

Gli sponsor del calcio: quanto incidono sui bilanci - 1

Gli sponsor del calcio: quanto incidono sui bilanci

Benedetti sponsor, soprattutto di maglia. Sono loro ormai che hanno una voce cospicua - mai come le TV, però - sui bilanci delle squadre di calcio. Secondo le ultime ricerche delle società specializzate, ad agosto 2016 lo “sponsor di maglia” della...

Benedetti sponsor, soprattutto di maglia. Sono loro ormai che hanno una voce cospicua - mai come le TV, però - sui bilanci delle squadre di calcio. Secondo le ultime ricerche delle società specializzate, ad agosto 2016 lo “sponsor di maglia” della Premier League valeva il quadruplo di quelli della Serie A toccando la cifra record di 226,5 milioni di sterline, ovvero poco più di 264 milioni di euro. Cifra ragguardevole se paragonata agli altri principali campionati: Bundesliga 101 milioni, Liga 82, Serie A fanalino di coda con 61 milioni di euro, dietro anche alla Ligue 1 francese che stacca 70 milioni.

Tra i più munifici, se escludiamo le big five (cioè United e City, Arsenal, Chelsea e Liverpool) risultano gli sponsor delle agenzie di gambling (gioco d’azzardo), in particolare in Premier League c’è il gruppo Mansion (proprietario del celebre sito casino.com) che ha investito da sola la bellezza di 7 milioni di sterline nella massima serie inglese: 5 milioni per comparire sulle maglie da gioco del Crystal Palace e 2 milioni per andare su quelle del Bournemouth, mentre anni fa salì alla ribalta per aver sponsorizzato il Tottenham di Gareth Bale. Un investimento importante perché, se escludiamo le prime sei della classifica, dal Manchester United al Tottenham, in settima posizione troviamo proprio Mansion, che tra Palace e Bournemouth mette insieme un totale di 7 milioni di sterline di investimento.
Più in generale a farla da padrona in Premier League sono proprio le sponsorizzazioni legate al settore delle scommesse con ben 10 accordi sottoscritti.

Affari che in Italia non hanno preso piede, tanto che sono sempre di più le squadre che sulla maglietta non hanno lo sponsor per accordi mancati.

Scendendo nelle leghe inferiori, un esempio vicino positivo, è quello del nostro Piacenza Calcio che è molto attento a questo discorso di sponsorizzazione. Sulla maglia dei biancorossi davanti compare il main sponsor LPR, la multinazionale piacentina che produce particolari di ricambio di impianti frenanti, da sempre vicina ai biancorossi fin dai tempi della Serie A. Insieme all’LPR, che compare sulla maglia bianca da trasferta, c’è poi il locale Altro Village che invece compare sulla maglia rossa per le partite interne. Sotto i due main sponsor c’è la Banca Centro Padana mentre sul retro della magliette c’è LTP, segnale di come il Piacenza voglia occupare ogni zona della muta da gioco.
Giacomo Spotti

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento