rotate-mobile
Sabato, 3 Dicembre 2022
Basket

Una tripla ai supplementari condanna l'Assigeco in casa della Vanoli

Decide Lacey con una prodezza che regala ai cremonesi il successo per 90-87

Esordio in campionato amaro per l’Assigeco Piacenza, che esce sconfitta dopo un tempo supplementare dal match esterno con la Vanoli Cremona. Fatale la tripla di Lacey a fil di sirena che lascia tanto amaro in bocca ai ragazzi di coach Salieri, che per quarantacinque minuti hanno lottato ad armi pari contro una squadra ambiziosa che punta subito al ritorno in massima categoria dopo la retrocessione della passata stagione. Ai biancorossoblu non bastano i 25 punti di Kameron McGusty, i 24 con 10 assist di capitan Sabatini e l’ottima performance in uscita dalla panchina di Lorenzo Querci, che chiude con 17 punti e un ottimo 5/6 da tre.

PRIMO QUARTO

Inizio di partita che vede le due squadre partire con ritmi altissimi e con percentuali elevate da oltre l’arco: alle bombe di Sabatini rispondono presenti Denegri e Lacey, prima della schiacciata da top ten di Eboua che sigla il 7-6 per i padroni di casa. L’Assigeco però risponde colpo su colpo grazie ai canestri di Querci, Skeens e Pascolo che mantengono in scia i ragazzi di coach Stefano Salieri davanti a un Alibegovic scatenato da oltre l’arco. Il finale di primo quarto vede le squadre accusare l’alta intensità dei primi sette minuti di gioco: oltre a qualche palla persa di troppo da entrambe le parti, si abbassano le percentuali dal campo. Il canestro da tre punti di Piccoli e il buzzer beater di Querci fissano il risultato sul 22-18 in favore della Vanoli.

SECONDO QUARTO

La rubata di Mobio vale due punti per Cremona; McGusty, al suo esordio ufficiale nella sua carriera oltreoceano, alza i giri del motore e con sette punti in fila riporta Piacenza sul meno due (27-25 al 13’), insieme all’asse Sabatini-Skeens che continua a dare spettacolo con un alley oop clamoroso. La Vanoli cerca di scappare con il trio Cannon-Lacey-Eboua, con l’Assigeco che fatica a rispondere agli assalti dei padroni di casa e va all’intervallo lungo sotto di tredici lunghezze sul punteggio di 44-31.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una tripla ai supplementari condanna l'Assigeco in casa della Vanoli

SportPiacenza è in caricamento