menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il tavolo dei relatori

Il tavolo dei relatori

«Il marketing sportivo è cambiato, oggi le società devono modificare il proprio approccio»

Alla Cattolica si è parlato di valorizzazione delle sponsorizzazioni in un convegno organizzato dall'Assigeco

"Come valorizzare la sponsorizzazione nello sport": se ne è parlato giovedì 10 maggio alla Cattolica del Sacro Cuore in un convegno organizzato dall'Assigeco e dalla stessa Università piacentina. Il convegno si è aperto con il saluto di Mauro Balordi, direttore della sede dell’ateneo: «Abbiamo come missione la volontà di sostenere lo sport con le nostre competenze e l’Assigeco Piacenza è una società importante sul nostro territorio».

Roberto Nelli, docente di Comunicazione e marketing degli eventi all'Università Cattolica di Milano, ha spiegato cosa vuol dire sponsorizzazione nello sport: «Ha una finalità commerciale e come tale prevede uno scambio tra l’azienda che sostiene l’attività e la società sportiva che offre un servizio. Non basta esserci per le aziende, serve far fruttare e comunicare la sponsorizzazione». Quindi Fabio Antoldi, docente di Strategia aziendale e Imprenditorialità alle Lauree triennali e magistrali delle sedi di Piacenza, Cremona e Milano dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, ha presentato la survey svolta nel 2017 con la Vanoli Basket :Tutti gli sponsor in campo, con la #Vanolifamily!: «Dalla ricerca emergono due tipologie di aziende sponsor che hanno conoscenze, esigenze e interessi diversi, che dipendono anche dalla loro capacità di poter sfruttare al massimo le potenzialità di una sponsorizzazione sportiva».

Michele Mondoni, responsabile Marketing e Comunicazione Assigeco Piacenza ha raccontato come si sviluppa l’attività di marketing di una società sportiva a sostegno delle aziende sponsor, presentando con Franco Savoia, titolare Mecal e Natalia Tacchini di Ecipar l’evento di formazione aziendale attraverso il team-building sportivo realizzato al Palabanca: «Il marketing sportivo è cambiato, oggi le società sportive devono cambiare il loro approccio, diventando flessibili e plasmabili alle esigenze e agli obiettivi degli sponsor. Non basta solo chiedere, è arrivato il momento di ascoltare e offrire un ritorno al loro investimento».

In chiusura Giovanni Torcello, direttore Commerciale e Marketing della Lega Nazionale Pallacanestro, ha parlato degli asset distintivi della Lega Nazionale Pallacanestro con Old Wild West: «La partnership con Old Wild West è un0attività importante che impegna la nostra struttura a favorire e sviluppare gli interessi e gli obiettivi che abbiamo concordato e seguito durante la stagione».  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento