Questo sito contribuisce all'audience di

La Bakery cede di schianto di fronte a Forlì

Buon avvio dei biancorossi che poi però si bloccano e cedono 90-66 interrompendo la serie positiva a tre successi consecutivi

Dopo un primo periodo molto equilibrato, la Bakery cede di schianto. Contro Forlì i biancorossi, complici le pessime percentuali dalla lunga distanza, dopo la metà del secondo periodo non riescono mai a rientrare nel punteggio e cadono 90-66.

Partenza piacentina firmata da Riccardo Castelli, che permette alla formazione di coach Coppeta di iniziare con un 4-0. Forlì risponde con Johnson e Lawson costruendo il primo mini allungo sull’11-6. Due minuti a ritmi contenuti e con parecchie palle perse non fanno lievitare il parziale, che varia solamente nel finale grazie ad Andrea Crosariol. Il numero 15 biancorosso si mette al lavoro e ricuce il gap, portando i suoi a -5. Il secondo periodo è inaugurato da Giachetti. Il play in maglia numero 5 segna sei punti filati e costruisce di fatto da solo, il +5 sul 21-16. La reazione è affidata a Crosariol e Castelli con il tabellone che torna a sorridere, ma da quel momento in poi è blackout biancorosso. Bonacini e Marini sono gli apripista, poi il proscenio è tutto di Johnson. E con le palle perse biancorosse il parziale dopo i primi 20’ recita 43-26.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva almeno il pareggio. Male Bruzzone, il centrocampo non gira

  • Niente da fare per la Gas Sales Bluenergy, Modena espugna il PalaBanca

  • Serie C - Il Piacenza non sa più vincere. La Pro Vercelli strappa l'1-1 nel finale, biancorossi ora terzultimi

Torna su
SportPiacenza è in caricamento