rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Basket

Murry studia da leader: «Voglio un ruolo importante, dobbiamo migliorare come intensità». VIDEO

La guardia dell'Assigeco anticipa le prossime sfide: lo spazio per gli errori inizia a ridursi

Touré Murry vuole prendere per mano l’Assigeco. Nessuna novità, è il ruolo di ogni americano che si cala nella realtà della A2, ma lui sente di poter diventare il leader di questa squadra. Sul campo e negli spogliatoi, come realizzatore ma anche come punto di riferimento di un gruppo giovane che sta cercando il primo risultato positivo del campionato dopo un esordio segnato da due sconfitte e da uno zero in classifica per nulla meritato se si considera quanto fatto vedere dalla formazione di Ceccarelli

Cosa hanno detto dell’Assigeco queste prime due giornate di campionato?

«E’ stato un avvio - spiega Murry - particolarmente difficile. Nella gara iniziale con Ravenna siamo stati sconfitti solamente all’ultimo tiro, avendo anche la possibilità di ribaltare nuovamente la situazione sulla sirena. La cosa più importante che ho notato in questa prima fase della stagione è stata l’intensità e l’aggressività in difesa, penso possa rappresentare la nostra arma in più nel prossimo futuro».

L’impressione è che in entrambe le occasioni, soprattutto nella prima partita, vi sia mancato davvero pochissimo per vincere.

«Abbiamo pagato una carenza in fatto di continuità. Con Ravenna siamo partiti molto bene per poi calare leggermente e anche domenica scorsa non siamo riusciti a giocare allo stesso ritmo tutta la gara. L’obiettivo deve essere migliorare e crescere tenendo sempre la stessa velocità di crociera».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Murry studia da leader: «Voglio un ruolo importante, dobbiamo migliorare come intensità». VIDEO

SportPiacenza è in caricamento