Domenica, 21 Luglio 2024
Basket

La Bakery cala il tris, arriva anche Tommaso Lanzi

Playmaker del 2002, ha già esordito in Serie A con Cantù e ha giocato le ultime due stagioni con Brianza Basket

La Bakery Piacenza comunica di aver ingaggiato Tommaso Lanzi, playmaker di 185 centimetri nato a Como il 19 febbraio del 2002. Terzo volto nuovo del roster biancorosso per il campionato di Serie B Nazionale dopo Vincenzo Taddeo e Raphael Chiti, Lanzi è cresciuto cestisticamente a Cantù, squadra con la quale ha raggiunto le Finali Nazionali Under 15, Under 16 ed Under 18 Eccellenza. Già nella stagione 2016/17 è protagonista di un’annata da 13 punti di media. L’anno successivo, insieme a Gabriele Procida, si laurea campione d’Italia Under 16 tenendo la media di 10.8 in stagione e segnando 12 punti nella finale scudetto. Per il 2018/19, oltre a disputare il campionato Under 18 (6.9 punti di media), gioca 20 partite in Serie C Gold con l’Abc Cantù segnando 2.7 punti ad allacciata di scarpe.

La stagione successiva si divide sempre tra giovanili e senior con Under 18 e Abc, facendo registrare le rispettive medie di 8.9 e 8 punti a partita. Terminato il percorso giovanile, nell’annata 2020/21 esordisce in Serie A con Cantù, collezionando 3 presenze al termine del campionato, e contestualmente viaggia a 9.9 punti di media in Serie C Silver. Nell’estate del 2021 viene prima aggregato alla Pall. Biella in Serie A2, poi firma in Serie B per Bernareggio dove resta tre stagioni, le ultime due in casacca Brianza Basket realizzando il massimo in carriera di 23 punti. Piccola parentesi per i playoff di Serie C Gold del 2022 al SocialOsa Milano, con cui in 5 gare realizza 9.2 punti. Nell’ultimo campionato di B Nazionale è stato avversario della Bakery Piacenza, ed ha concluso la stagione con le cifre di 9.3 punti, 4.2 assist e 3.2 rimbalzi di media.

«Sono molto contento che l’anno prossimo giocherò alla Bakery - le prime parole da biancorosso di Lanzi -, non vedo l’ora di incominciare. Il progetto che mi hanno presentato mi ha spronato tanto e il pubblico mi sembra davvero carico. Ci vediamo presto a Piacenza».

«Lanzi è un giocatore che per caratteristiche tecniche ed umane - la presentazione di coach Giorgio Salvemini - incarna ciò che cercavamo in quel ruolo. Nonostante la giovane età ha già dimostrato di possedere le giuste capacità che vengono richieste ad un playmaker».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Bakery cala il tris, arriva anche Tommaso Lanzi
SportPiacenza è in caricamento