rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Basket

Un pessimo secondo quarto condanna l'Assigeco a Verona

I piacentini mettono a segno solo 5 punti prima dell'intervallo lungo e non riescono a recuperare, finisce 83-65 per gli Scaligeri

Un secondo periodo stranamente improduttivo condanna l’Assigeco Piacenza al ko sul campo della Tezenis Verona. I biancorossoblu hanno tenuto botta nel primo periodo, ma nei secondi 10’ della gara i padroni di casa hanno operato l’accelerazione decisiva per portare a casa il successo. A nulla sono valsi i tentativi di rimonta nel terzo e quarto periodo, con Verona che non ha mai perso il controllo della gara fino all’’83-65 finale.

LA CRONACA – Due personali di McDuffie replicano al canestro di Greene in apertura, poi la tripla di Cesana mette l’Assigeco avanti 5-4 al 3’. Lo stesso Cesana ne infila un’altra da distanza siderale e McDuffie lo imita per l’11-11 prima di commettere il secondo fallo che lo fa accomodare in panchina. Cesana e Candussi sono caldissimi e il 15-15 del 7’ è tutto opera loro, poi la Tezenis appoggia costantemente la palla dentro e trova il +4 con Rosselli e Pini. E’ la tripla dello stesso Rosselli che sulla sirena del primo quarto regala ai padroni di casa il massimo vantaggio sul 26-19. I padroni di casa allungano ulteriormente: i 2 liberi di Jones inducono Salieri al timeout sul 32-19. Rientra McDuffie, ma commette subito il terzo fallo, mentre è Formenti a segnare il primo canestro biancorossoblu del secondo periodo dopo quasi 4’: 34-21. Dopo un secondo periodo da dimenticare l’Assigeco prova a scuotersi al rientro dall’intervallo lungo fino al 49-32, prima della tripla di Tomassini che ridà ossigeno padroni di casa. McDuffie realizza un gioco da 4 punti, Carberry prova a mettersi in partita e il parziale di 18-8 induce Ramagli alla sospensione con l’Assigeco tornata a -12. Proprio Markis in una delle sue consuete fiammate va a sfondare dopo la tripla del -11 e deve tornare in panchina. La correzione di Guariglia chiude il terzo periodo sul 61-49, ma ad inizio dell’ultimo quarto un canestro di Tomassini riporta Verona sul 66-50, parziale che chiude i conti.

MOMENTO CHIAVE – Il secondo quarto, che vede i padroni di casa allungare in modo decisivo, concedendo solo 5 punti all’Assigeco.

PROTAGONISTI BIANCOROSSOBLU – 19 punti per Markis McDuffie nonostante una gara molto condizionata dai falli. Con lui in doppia cifra anche Tommaso Guariglia (11 con 6 rimbalzi) e Tobin Carberry autore di 10 punti.

STATISTICHE BIANCOROSSOBLU – Le 23 palle perse sono il dato che spicca più di ogni altro a fine gara. Assigeco che va sotto 33-28 nel computo totale dei rimbalzi. 12/26 da 2 punti e 7/19 dalla lunga distanza per i ragazzi di coach Salieri che hanno realizzato 20 del 25 tiri liberi tentati. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un pessimo secondo quarto condanna l'Assigeco a Verona

SportPiacenza è in caricamento