Questo sito contribuisce all'audience di

Assigeco benefica: Teddy Bear Toss per regalare un sorriso ai bambini

Domenica in occasione della gara con San Severo tutti gli spettatori sono invitati a lanciare peluche in campo. La società piacentina li consegnerà al Reparto di Pediatria dell’Ospedale

Un peluche per regalare un sorriso ad un bambino. È questo l’obiettivo del Teddy Bear Toss, iniziativa che sta riscontrando grande successo e partecipazione su tutti i campi di basket italiani, dalla Serie A alle serie minori. Anche l'Assigeco Piacenza ha deciso di mettere in atto il suo primo Teddy Bear Toss che avrà luogo al PalaBanca in occasione della 13esima giornata di Serie A2 Old Wild West che vedrà i ragazzi di coach Ceccarelli opposti alla Cestistica San Severo, domenica 15 dicembre (palla a due alle ore 18).

Si tratta di una idea a sfondo benefico lanciata qualche anno fa negli Stati Uniti e rilanciata in Italia nel dicembre del 2014 dalla popolare piattaforma web La Giornata Tipo: gli spettatori presenti al palasport potranno portare con sé un peluche e lanciarlo verso il campo dopo il primo canestro su azione. I peluche verranno raccolti dalla società biancorossoblù che provvederà a recapitarli in dono ai bambini del Reparto di Pediatria dell’Ospedale di Piacenza.

Le regole da seguire sono poche e semplicissime:

1- Procurarsi un peluche. L’importante è che sia morbido e senza nessuna parte dura né in plastica.

2- Una volta al palazzetto, attendere il primo canestro dell’incontro prima di lanciare il peluche in campo. Il canestro deve essere da 2 o da 3 punti. Se il primo punto avviene da tiro libero non tirare i peluche ma attendere il primo canestro dal campo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

3- Appena viene realizzato il primo canestro (che sia della squadra di casa o della squadra ospite è indifferente), lanciare il peluche in campo con tutta la forza possibile. Se ci si trova troppo distanti dal campo di gioco saranno gli altri spettatori a raccogliere il lancio andato troppo corto per rilanciare il peluche in campo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti, i campionati ripartono la prima domenica di ottobre: definite le partecipanti ai vari gironi oltre a promozioni e retrocessioni per tutte le categorie

  • Ripresa del calcio dilettantistico e giovanile: c'è il protocollo sanitario della Lega Nazionale Dilettanti

  • Di Battista: «Rosa ancora a metà». In arrivo Heatley, Daniello, il portiere Sposito e tre giovani dall'Atalanta

  • Arrestato De Simone, l'ex AD del Trapani. Nel mirino l'anno della promozione con la finale vinta contro il Piacenza

  • Piacenza - Finalmente dopo 5 mesi si riparte: venerdì mattina il pre raduno. Da lunedì si lavora sul campo

  • Sanremo, arrestato l'ex biancorosso Alessio Stamilla: aveva 100 grammi di cocaina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento