Domenica, 26 Settembre 2021
Basket

Campanella: «Una vittoria costruita dalla difesa». Salieri: «Comunque sono molto soddisfatto»

L'analisi dei due tecnici dopo la vittoria della Bakery nel derby di Supercoppa contro l'Assigeco

«Se il buongiorno si vede dal mattino in questa stagione ci possiamo divertire». Inizia così l’analisi di Federico Campanella dopo la bella vittoria in rimonta della sua Bakery (72-68) nel derby di Supercoppa contro l’Assigeco.

«E’ stato un incontro molto equilibrato - spiega il tecnico biancorosso - fatto di break e controbreak. Da questo punto di vista è stata la classica gara da inizio stagione. Il secondo quarto si è concluso 27-4 per i nostri avversari, nel terzo abbiamo ribaltato il tutto con un 25-12 per noi. Le squadre avevano assenze importanti, forse per quanto ci riguarda alcuni giocatori sono stati “spremuti” un po’ troppo a livello di minutaggio, ma era fondamentale dare un segnale a noi stessi di quella che deve essere la nostra mentalità».

E il tecnico della Bakery vuole nuovamente ricordarla: «Non molliamo mai, per noi nessuna partita deve essere chiusa prima dell’ultima sirena. Al di là degli errori e delle lacune che ancora abbiamo e su cui stiamo lavorando mi è piaciuta molto la reazione e la forza emotiva del gruppo. Anche quando le cose non andavano bene siamo sempre rimasti uniti, la panchina e il campo erano una cosa sola e questa è una buona base di partenza».

Negli ultimi 9 minuti del tempo regolamentare la Bakery ha concesso ai padroni di casa solamente 8 punti. «La difesa è stata decisiva. Ho sperimentato squadre differenti nel corso dei 40 minuti, ma tutti sanno che la difesa deve essere il nostro marchio di fabbrica; le statistiche ci dicono che negli ultimi minuti l’abbiamo vinta puntando su quel fondamentale».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campanella: «Una vittoria costruita dalla difesa». Salieri: «Comunque sono molto soddisfatto»

SportPiacenza è in caricamento