Questo sito contribuisce all'audience di

Con un ottimo terzo quarto l'Assigeco si sbarazza di Ravenna in Supercoppa: 84-79

Riapre il PalaBanca per la prima stagionale e la squadra di Ceccarelli riparte con una vittoria. Il tecnico: «Si sono visti netti passi in avanti rispetto a domenica scorsa»

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’Assigeco si lascia subito alle spalle la sconfitta subita tre giorni fa all’esordio in Supercoppa in casa di Imola e torna in corsa per il passaggio del turno superando Ravenna 84-79 al PalaBanca al termine di una gara che la squadra di Gabriele Ceccarelli ha giocato in crescendo. Ancora privo di capitan Ihedioha, il tecnico biancorossoblù ha schierato in quintetto Ferguson, Gasparin, Santiangeli, Molinaro e Ogide, sfruttando al meglio la coppia statunitense Ogide-Ferguson a cui si è affiancato un Gasparin in serata di grazia soprattutto nel tiro da lontano. I numeri infatti raccontano di un ottimo 5 su 5 per la guardia nelle conclusioni da tre, per un totale di 17 punti che lo collocano alle spalle dei due Usa nel tabellino dei migliori marcatori biancorossoblù. Le difficoltà maggiori in casa Assigeco arrivano nella marcatura di Charles Thomas, implacabile dalla media distanza per tutta la gara. Ma dopo un primo quarto complicato, chiuso in svantaggio 22-15, i padroni di casa sono bravi a cambiare marcia, recuperando prima del riposo lungo per poi allungare con un eccellente terzo quarto contenendo la reazione ospite nel finale per il definitivo 84-79.

Un passo in avanti rispetto a domenica scorsa, come confermato al termine dell’incontro da Ceccarelli. «Stiamo lavorando bene e in campo i risultati si vedono, anche se l’assenza di Ihedioha ci crea qualche difficoltà» ha spiegato il tecnico dell’Assigeco. Adesso la formazione di patron Curioni è attesa domenica dall’ultimo, decisivo, impegno del girone in casa di Forlì. Una vittoria potrebbe regalare il passaggio al secondo turno della Supercoppa. Il successo dell’Unieuro contro Imola vede attualmente una classifica con Forlì in testa a 4 punti, Imola e Piacenza a 2 e Ravenna a 0. Vincendo la sfida del 15 settembre al PalaGalassi (con inizio alle 18) Piacenza affiancherebbe al comando proprio Forlì in attesa del risultato di Imola che potrebbe presentare tre squadre appaiate in testa al raggruppamento. Il regolamento prevede, in caso di arrivo a pari punti, come prima discriminante il quoziente canestri con le squadre pari classificate, quindi il quoziente canestri generale e in ultima analisi il sorteggio. Passano il turno la prima classificata e la migliore seconda dei sette gironi.

ASSIGECO PIACENZA-ORASI' RAVENNA 84-79

(15-22, 20-18, 31-12, 18-27)

ASSIGECO PIACENZA: Andy Ogide 23 (1/5, 4/6), Jazzmarr Ferguson 21 (8/13, 1/4), Giovanni Gasparin 17 (1/3, 5/5), Marco Santiangeli 12 (2/5, 0/6), Eugenio Rota 6 (1/3, 1/2), Lorenzo Molinaro 3 (1/2, 0/1), Matteo Piccoli 2 (1/1, 0/2), Lorenzo Turini 0 (0/0, 0/2), Fabio Montanari 0 (0/0, 0/0), Lorenzo Cremaschi 0 (0/0, 0/0), Cristiano Faragalli serroni 0 (0/0, 0/0), Stipe Jelic 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 21 / 25 - Rimbalzi: 28 8 + 20 (Andy Ogide 8) - Assist: 15 (Giovanni Gasparin, Marco Santiangeli 4)

ORASI' RAVENNA: Charles Thomas 33 (7/11, 2/2), Alberto Chiumenti 14 (5/6, 0/0), Giddy Potts 14 (3/7, 2/8), Tommaso Marino 8 (1/5, 1/3), Kaspar Treier 4 (2/2, 0/5), Luigi Sergio 3 (0/1, 1/4), Marco Venuto 3 (0/0, 1/1), Mikk Jurkatamm 0 (0/0, 0/0), Elia Bravi 0 (0/0, 0/0), Matteo Zanetti 0 (0/0, 0/0), Andrea Locci 0 (0/0, 0/0), Simone Farina 0 (0/0, 0/0)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tiri liberi: 22 / 27 - Rimbalzi: 30 8 + 22 (Alberto Chiumenti 9) - Assist: 14 (Tommaso Marino 8)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coppa Italia - Piacenza sconfitto 1-2, il Teramo sbanca il Garilli senza fatica

  • Piacenza, male la prima. Il Teramo domina, biancorossi fuori dalla Coppa e con dei problemi da risolvere

  • Il Piacenza chiude il precampionato con un pareggio contro la Virtus Verona. Cosa va e cosa non va

  • Piacenza-Virtus Verona: 1-1, a Siani risponde Bridi

  • La Gas Sales Bluenergy va a singhiozzo, Padova vince 3-1. Biancorossi fuori dalla Coppa Italia

  • Gardini: «Amareggiato per la situazione, ma sono certo che la Gas Sales Bluenergy farà una grande annata»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento