Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Basket

Un'ottima Bakery regge fino a pochi minuti dal termine contro Treviglio, poi cede nel finale

Dopo 30 minuti punteggio ancora in parità a 61, poi i padroni di casa allungano e chiudono 83-72

La Bakery lotta fino a pochi minuti dal termine e solamente nel finale alza bandiera bianca nella terza e ultima sfida del girone di Supercoppa contro la Blu Basket Treviglio: finisce 83-72 per i padroni di casa che vincono il raggruppamento e passano alla fase successiva. Piacenza deve fare a meno di Daniel Donzelli, a riposo dopo un problema al piede rimediato nell’ultima sfida; il suo posto in quintetto viene preso dal capitano Marco Perin che, insieme a Bonacini, Raivio, Chinellato e Morse fronteggerà Rodrìguez, Reati, Venuti, Sacchetti e Livingston. Parte col turbo la Bakery: parziale di 3-8 firmato dai soliti noti Morse-Raivio. Treviglio prova a fermare la verve biancorossa con una tripla del play Yancarlos Rodriguez al quale però rispondono Bonacini e Morse, già 6 i punti personali per il lungo americano che sta creando non pochi problemi alla squadra di casa. Sul 10-15 Bakery si sveglia la Blu Basket che guidata da due bombe di Miaschi rimette la testa avanti ma Piacenza non perde la concentrazione e rimane in scia fino al 21-20 con cui si chiude il primo quarto. 

L’inizio della seconda frazione di gioco è tutto del capitano Marco Perin che con due arresti e tiro dei suoi porta i biancorossi sul +5. I meccanismi offensivi iniziano a girare a dovere e senza grosse forzature il punteggio recita 34-35 trascorsi 15’ di gioco; unica nota dolente i troppi tiri non contestati concessi agli avversari tramite ai quali rimangono in scia. Proprio grazie alle difese da registrare da ambo le parti i numerosi spettatori stanno assistendo ad una gara frizzante, con poche interruzioni e tanto basket giocato. Il secondo quarto termina con una perfetta parità, 46 i punti per entrambe le formazioni. Mattatori dell’incontro finora Federico Miaschi con 15 punti, frutto di un quasi perfetto 6/7 al tiro e Nik Raivio con 11 punti, 5 rimbalzi e 4 assist. 

Coach Campanella ripropone il quintetto iniziale per questo inizio di terzo quarto, Carrea invece fa esordire Potts, al posto di Venuti. Ritmi leggermente più lenti in questo secondo tempo dove a farla da padrone sono le difese; i due coach avranno sicuramente lavorato su quello che non ha funzionato visti i tanti punti concessi da entrambe le parti. Si sblocca finalmente Chinellato, che ai 4 rimbalzi aggiunge 5 punti in palleggio, arresto e tiro. L’americano Potts dimostra tutta la sua esperienza e risulta essere il protagonista, insieme al giovane Lupusor, dei 15 punti segnati da Treviglio nel quarto che si chiude ancora in parità, 61-61.

Sulla falsariga del quarto precedente le due squadre stringono le difese e sono pochi i canestri concessi nei primi minuti di gioco; ennesima nota di merito per Giddy Potts che, in soli 13 minuti sul campo, illumina i suoi con giocate pregevoli portando Treviglio sul 71-63. Nel primo vero momento di difficoltà per la Bakery, Bonacini si affida al lungo Morse: canestro e fallo da sotto riporta Piacenza a -3. Riaccende i motori Miaschi, tripla e penetrazione mancina per lui e massimo vantaggio treviglio, +10 Blu Basket. I biancorossi non riescono a ricucire il distacco, pur mostrando sprazzi di bel basket, e il match termina 83-72. 

Treviglio merita i complimenti per la vittoria ma un plauso va anche alla Bakery che in queste prime tre uscite ufficiali ha dimostrato di poter dire ampiamente la sua in questa categoria; due delle tre squadre affrontate in questo mini girone sono infatti tra le favorite per la promozione in serie A e i piacentini non hanno affatto sfigurato, alzando i ritmi e l’intensità in vista dell’inizio del campionato. Appuntamento a sabato 3 Ottobre 2021 alle 18 con il primo match in casa dell’Urania Milano.

GRUPPO MASCIO BLU BASKET TREVIGLIO-BAKERY PIACENZA 83-72

(21-20, 46-46; 61-61, 83-72)

GRUPPO MASCIO BLU BASKET TREVIGLIO: Agbortabi ne, Potts 7, Langston 11, Reati 2, Miaschi 20, Bogliardi 4, D’Almeida 6, Sacchetti 6, Venuto 3, Abati Toure’ ne, Rodrìguez 8, Lupusor 16. Allenatore: Michele Carrea

BAKERY PIACENZA: Bonacini 13, Lucarelli 8, Raivio 17, Donzelli ne, Morse 18, Sacchettini 4, Chinellato 5, Czumbel, El Agbani ne, Perin 7, Ringressi ne. Allenatore: Federico Campanella

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un'ottima Bakery regge fino a pochi minuti dal termine contro Treviglio, poi cede nel finale

SportPiacenza è in caricamento