Questo sito contribuisce all'audience di

Il ritorno di Bossi: «Il calvario è finito, sono pronto a ripartire con l'Assigeco». VIDEO

Il play, infortunato dopo 18 secondi della prima amichevole stagionale, torna a disposizione di Ceccarelli. «E' stato un periodo difficile, devo dire grazie alla società e al preparatore Raimondi»

Stefano Bossi il giorno della presentazione

Stefano Bossi è pronto. E’ lui il nuovo acquisto dell’Assigeco per lo sprint finale della stagione: torna a disposizione il giocatore che nelle intenzioni estive doveva essere il play titolare della squadra, fermato dopo 18 secondi della prima amichevole a causa della rottura del legamento del ginocchio che ha costretto il giocatore a un lungo stop. Adesso, dopo l’operazione, la fisioterapia e soprattutto tante partite seguite soffrendo da bordo campo («è durissima guardare i propri compagni giocare»), torna agli ordini di Gabriele Ceccarelli per dare una mano all’Assigeco nel momento clou dell'annata.

«Dopo cinque mesi di calvario – spiega Bossi – sono pronto. Non so quando tornerò fra i convocati e probabilmente prima di scendere in campo rimarrò per qualche occasione in panchina. Ma ormai la lunga attesa è terminata, sono felicissimo e devo dire grazie alla società per tutto quello che ha fatto per me. E’ stato un periodo molto difficile ma adesso sono pronto a ricominciare».

Se ti guardi indietro ci sono stati mesi particolarmente complicati. Come li hai vissuti a livello personale?

«Non sono il primo e non sarò l’ultimo a infortunarmi, ma la dinamica e il momento in cui è successo, dopo 18 secondi della prima amichevole, ha rappresentato un trauma anche psicologico. Però ho avuto la fortuna di trovare una società che mi è stata molto vicina, il preparatore Mattia Raimondi è stato con me giorno e notte. Adesso cerco di dimenticare il passato puntando solo a fare bene quando tornerò in campo».

Da fuori come hai visto questa Assigeco?

«Come una squadra a due facce: in casa non siamo riusciti a prendere tutti i punti che ci meritavamo, ma siamo stati capaci allo stesso tempo di gare con exploit pazzeschi come a Verona e Treviso in trasferta. Una formazione in grado di vincere contro chiunque ma anche di venire sconfitta da ogni avversario, come abbiamo dimostrato con Roseto, che comunque è un gruppo di buon livello. Siamo stati bipolari, adesso ci sono dieci gare fondamentali per chiudere la stagione nel migliore dei modi».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento