Basket

Per la Bakery ultima gara ininfluente con Bernareggio. «Ma noi non ci accontentiamo mai»

Biancorossi già certi del primo posto in ottica play off, ma la sfida contro i terzi in classifica sarà una partita vera. «Avremo lo stesso approccio di ogni incontro»

Duilio Birindelli, centro della Bakery Piacenza

Per la classifica della Bakery è una partita ininfluente, ma a Federico Campanella della graduatoria attuale importa poco. La sfida contro Bernareggio, in calendario sabato 1 maggio alle 18, per i biancorossi già sicuri di chiudere in testa la fase che porta ai play off deve essere vista come un passo ulteriore verso la fase cruciale della stagione. Attenzione massima dunque, anche perché Bernareggio è terza in classifica, deve giocarsi il posto con Vigevano (che attualmente ha una migliore differenza canestri) e rappresenta un test importante in ottica spareggi promozione.

Vittoria in Coppa Italia e primo posto al termine della seconda fase. A inizio stagione ti saresti aspettato questi risultati?

«Abbiamo lavorato fin dal giorno del raduno - spiega Campanella - per raggiungerli. Ci siamo dati micro obiettivi e li abbiamo centrati tutti, anche se soprattutto dopo la modifica della formula sapevamo che lo spazio per gli errori si era ridotto enormemente».

Come affronterete Bernareggio, una partita per voi ininfluente in chiave graduatoria ma importante come preparazione ai play off?

«Con lo stesso approccio di ogni gara. Nel nostro gruppo siamo tutti innamorati della vittoria e non abbiamo alcuna intenzione di guardare la classifica; daremo il 100 per cento su ogni pallone. E non dimentichiamo che questo incontro per i nostri avversari è importante, sono una formazione di alto livello, come dimostra la vittoria della Supercoppa, e devono chiudere il girone al terzo posto. Mi attendo una bella sfida».

Che Bakery ti aspetti in ottica play off?

«Gli spareggi promozione sono belli e complicati perché vince il più forte e non sono consentiti passaggi a vuoto. I ragazzi già durante la Coppa Italia hanno dimostrato di poter resettare al termine di ogni partita, ho una fiducia cieca nella nostra voglia di vincere».

Al fianco del tecnico c’è anche capitan Duilio Birindelli, pure lui pronto per la fase decisiva della stagione.

«E’ stata un’annata fino a questo momento molto positiva. Adesso arriva il bello, siamo pronti per affrontare i play off al meglio».

Il vostro ruolo di "senior" nello spogliatoio è stato importante anche come aiuto per i più giovani.

«I ragazzi devono crescere dal punto di vista mentale e i più esperti devono farlo capire. In un campionato è normale che si affrontino anche momenti negativi, l’importante è superarli nel modo migliore».

Contro Bernareggio vi attende l’ultima gara della stagione regolare, cosa vi aspettate?

«Affrontiamo gli aversari con il massimo rispetto ma con una grande voglia di vincere. La Bakery non deve mai accontentarsi».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per la Bakery ultima gara ininfluente con Bernareggio. «Ma noi non ci accontentiamo mai»

SportPiacenza è in caricamento