Domenica, 17 Ottobre 2021
Basket

La solita Bakery non frena mai: vittoria e primo posto aritmetico nel girone

I biancorossi superano Torrenova 92-82, ininfluente il risultato dell'ultima giornata della seconda fase, biancorossi già certi di chiudere in vetta in vista dei play off

Con una giornata di anticipo sulla fine della seconda fase la Bakery è già certa di iniziare i play off da prima in classifica. La vittoria casalinga contro Torrenova consegna a Piacenza la possibilità di giocarsi gli spareggi promozione con il vantaggio del fattore campo e soprattutto conferma il momento più che positivo dei biancorossi, capaci di crearsi le condizioni ideali con il successo di domenica scorsa con Agrigento. Il terzo impegno in una settimana non crea problemi ai muscoli della squadra di Campanella, che passa subito in vantaggio, conduce per tutto l’incontro senza mai rischiare e allunga in modo deciso nel terzo quarto, rendendo pura accademia gli ultimi minuti.

LA PARTITA - Dopo un minuto e mezzo la Bakery è già in pressing sulla rimessa avversaria da fondo campo, Perin ruba palla e trova due punti. Non si fa in tempo a guardare il tabellone che i biancorossi sono già avanti 10-3 e Piacenza si fa sentire anche sotto canestro, come dimostrano i due rimbalzi offensivi consecutivi conquistati da Birindelli e Udom.

A metà della prima frazione l’unico problema sono i falli, Perin e Sacchettini ne hanno già commessi due ciascuno e Campanella inserisce Czumbel e Birindelli, ma il punteggio permette comunque di non preoccuparsi eccessivamente: 19-10. Offre anche spettacolo la squadra piacentina, come conferma il contropiede del 26-15: palla rubata, Vico serve Udom che “di prima” trova Birindelli da solo sotto canestro.

Con De Zardo in tribuna e le stampelle a fargli sgradita compagnia Campanella prova tutte le soluzioni, mette in campo Sacchettini e Birindelli contemporaneamente e poi ruota vari quintetti che potrebbero tornare utili anche nei play off. La Bakery dà sempre l’impressione di essere padrona della gara ma non riesce a trovare l’allungo letale, così quando Torrenova firma il 40-34 a metà secondo quarto il tecnico biancorosso chiama time out. Subito Vico e compagni aumentano ulteriormente il ritmo e il vantaggio cresce, anche se nel finale prima Planezio subisce un colpo all’occhio, poi due tiri dalla lunga distanza degli ospiti portano le squadre negli spogliatoi sul 54-47 che fa imbestialire Campanella.

La Bakery rientra in campo con il pieno di aggressività e dopo 5’ della ripresa Udom schiaccia il 68-55, poi Sacchettini infila tre conclusioni che valgono il +19 e di fatto rappresentano la pietra tombale sulla gara. Se alla superiorità complessiva si aggiunge un vantaggio che continua ad aumentare si capisce che gli ultimi dieci minuti serviranno solamente per definire il risultato che andrà in bacheca.

In realtà gli ospiti trovano un paio di canestri e accorciano il distacco restando comunque a distanza di sicurezza. Sull’89-83 a poco più di 2’ dal termine c’è un attimo di emozione che risveglia una gara mai in dubbio, quindi ci pensa Vico a piazzare la tripla che spegna le residue (minime) speranze degli ospiti e lancia la Bakery in ottica play off.

BAKERY-TORRENOVA 92-82

(29-20, 54-47, 80-62)

BAKERY PIACENZA: Perin 10, Planezio 2, Vico 26, Udom 15, Sacchettini 22, Birindelli 6, Czumbel 5, Pedroni 6, El Agbani, Guerra ne. All. Campanella

FIDELIA TORRENOVA: Galipò 2, Gloria 19, Klanskis 13, Di Viccaro 11, Perin 16, Lasagni 12, Saccone ne, Bolletta 7, Ferrarotto ne, Mazzullo 2. All. Bartocci

ARBITRI: Pulina e Ferrero

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La solita Bakery non frena mai: vittoria e primo posto aritmetico nel girone

SportPiacenza è in caricamento