Questo sito contribuisce all'audience di

La Bakery chiede ai tifosi la spinta per mantenere l'imbattibilità casalinga

Sabato alle 21 Piacenza arriva Civitanova, una delle corazzate candidate al salto di categoria. E' il big match di giornata che mette di fronte la seconda e la quarta in classifica

il biancorosso Enzo Cena al tiro

La serie di vittorie consecutive (7) si è fermata al PalaGuerrieri di Fabriano domenica scorsa. La Bakery Piacenza è uscita sconfitta da un match che ha regalato mille emozioni con il punteggio in bilico fino all'ultimo tiro. In questi casi non bisogna abbattersi, ma ricaricare le energie e ritornare sulla strada che ha condotto Maggio e compagni fino all'attuale secondo posto, a pari punti con Fabriano e a sole due lunghezze dalla capolista Cento. A introdurre i biancorossi all'importante partita di sabato sera con Civitanova (si gioca alle 21 al palaBakery) pensa il coach Federico Campanella.

“Usciamo dal campo di Fabriano indubbiamente a test alta. Eravamo in una situazione rimaneggiata, con soli 7 giocatori da poter schierare in campo. Sono contento della personalità e del carattere mostrato dai senior, ma soprattutto dagli under che hanno dato tutto il possibile. Abbiamo lottato e combattuto per tutto il tempo contro una squadra al completo, attrezzata per fare il salto di categoria. Una sconfitta che moralmente, ed a livello di convinzione personale, ci ha rafforzato ancora di più l’idea di essere una squadra competitiva che può giocarsela con tutti”.

Quello con Civitanova sarà un altro match di alta classifica. Come gestire al meglio gli ospiti?

“Dovremo essere bravi a mettere in pratica il nostro gioco, senza farci condizionare dalle loro individualità. Una su tutte è quella di Valerio Amoroso. Dovremo imporre imporre il nostro ritmo e limitare i possessi dei loro migliori elementi. Prevedo una partita molto equilibrata, perciò sarà importante mantenere l’attenzione per 40 minuti non sottovalutando nulla.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Inoltre vorrei aggiungere un appello ai nostri fantastici tifosi. Avremo necessità di un ambiente molto caldo per avere un uomo in più in campo. La squadra in questo momento ha molto bisogno, e noi dal loro affetto traiamo energia positiva”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tisci: «Le scuole calcio possono riaprire. Ma sarà vietato colpire di testa»

  • Piacenza - Rosa cortissima e demotivata, se la Serie C dovesse ripartire sarebbe un problema

  • Dilettanti - Piraccini, Bruno, Minasola, Franchi, Lucci, Burgazzoli, Raffo, Guebre e Follini sono i re del gol

  • Vertice Governo-Figc: Serie A e B ripartono il 20 giugno. In stand by la Serie C. E il Piacenza cosa farà?

  • Dilettanti - Altroché "moria", le società di Seconda e Terza Categoria pronte per la prossima stagione

  • Fiorenzuola - Luigi Pinalli traccia la rotta: «Per la nuova stagione servono regole chiare e tempo»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento