menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Grinta e carattere: il Bakery soffre ma supera in rimonta Alto Sebino

Biancorossi sempre a rincorrere per tutta la gara; nel finale arrivano i guizzi decisivi per il definitivo 82-76

Rincorre per tutta la gara, soffre, fatica, ma il Bakery riesce a mantenere la calma nella difficoltà, che dura quasi l’intero incontro, e agli ultimi giri d’orologio trova il guizzo decisivo per avere ragione di un coriaceo Alto Sebino. Lo fa anche senza capitan Rombaldoni, in panchina per tutta la partita, con Stanic e Perego a dividersi i galloni da leader di fronte a un avversario molto più ostico del previsto

Non appena si parte in un paio di occasioni Piacenza “dimentica” i tiratori da tre di Alto Sebino e tanto basta per trovarsi a rincorrere a metà del primo quarto. Gli ospiti sono bravi a far girare la palla, il Bakery sfrutta qualche occasione sottocanestro ma ne sbaglia almeno tre abbastanza evidenti .

Non tira dalla lunga distanza la squadra di Coppeta, preferisce tagliare in due la difesa avversaria e quando Perego trova l’entrata giusta i piacentini sono avanti per la prima volta 26-25. Subito dopo Guerra ruba palla e concretizza: è la scossa che serve ai biancorossi dopo un avvio sonnacchioso? La sensazione è corroborata dalla stoppata di Guaccio, ma gli ospiti sono bravi in più di un’occasione ad evidenziare crepe nella difesa di Piacenza. Quando Alto Sebino trova la tripla del 45-40 Coppeta ferma il gioco, ma anche lo stop serve a poco: nessuno segna più e al riposo lungo gli ospiti sono avanti.

Dopo l’esibizione dei ragazzini del settore giovanile si riparte e subito Stanic si prende un tecnico che di fatto permette ai bergamaschi di volare 51-42. Sbaglia troppo Piacenza perde lucidità e anche un paio di palloni velenosi e con queste premesse diventa durissima recuperare contro la difesa di un Alto Sebino che trova coraggio e concretezza. La gara dei biancorossi si fa in salita, ma un fallo antisportivo fischiato agli ospiti nel finale di terzo quarto consente al Bakery di risalire e quando mancano solo dieci minuti al termine la gara è completamente riaperta, con i bergamaschi avanti solo di due lunghezze: 64-62. Gorreri continua a centrare il canestro anche da distanza siderale e se Piacenza fatica a far valere chili e centimetri sotto il tabellone diventa dura reggere il passo. Invece proprio a questo punto il Bakery mostra il carattere: sul rettilineo finale cambia ritmo e quando il tabellone indica 3’46 dal termine Birindelli trova il pari, subito dopo tocca a Stanic firmare il vantaggio. Non si fermano più i biancorossi e la tripla di Pederzini allo scadere dei 24 secondi regala l’82-74 ai padroni di casa e la festa finale.

BAKERY PIACENZA-ALTO SEBINO 82-76

(19-23, 40-45, 62-64)

BAKERY PIACENZA: Stanic 20, Bruno 14, Perego 18, Pederzini 16, Birindelli 7, Guerra 7, Maresca, Guaccio. Ne: Bracci, Rombaldoni, Galli e Libé. All. Coppeta

ALTO SEBINO: Gorreri 19, Cusenza 15, Sabbadini 6, Coltro 11, Caversado 14, Borghetti 5. Ne: Patroni, Porfida, Zambonin, Di Meco e Franco. All. Giubertoni

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento