Lunedì, 15 Luglio 2024
Basket

L'Assigeco sistema la regia: Saverio Bartoli è il nuovo playmaker. «Possiamo fare un ottimo campionato»

Primo arrivo in casa piacentina in vista della nuova stagione. Nativo di Spoleto, è cresciuto fra Stella Azzurra Roma e Mens Sana Siena; nell'ultima annata ha giocato a Cividale e Verona

Prosegue a gonfie vele la campagna di mercato estiva dell’Assigeco Piacenza: dopo le conferme di Querci, Serpilli, D’Almeida e Bonacini, la società è orgogliosa di annunciare la firma dell’atleta classe 2000 Saverio Bartoli, primo nuovo volto per la stagione 2024/2025 e reduce da una stagione trascorsa tra Cividale e Verona.

Playmaker di 194 centimetri per 89 chili, nativo di Spoleto, Saverio muove i primi passi con la palla a spicchi nella sua città natale, prima di proseguire il percorso di crescita tra il settore giovanile della Stella Azzurra Roma e quello della Mens Sana Siena. Dal 2018/2019 gioca in Serie B vestendo le maglie di San Vendemiano, Lucca e soprattutto Cecina, dove fattura 13.6 punti, 5.0 rimbalzi e 4.5 assist di media. Le ottime prestazioni gli valgono la chiamata in Serie A2 da Chieti, dove resta per un biennio prima di trascorrere l’ultima stagione sportiva tra Cividale e Verona, condividendo lo spogliatoio con suo fratello minore Vittorio. Adesso la chiamata dell’Assigeco pronta a dargli un ruolo da protagonista, e il giocatore umbro si dichiara entusiasta di entrare a far parte del roster biancorossoblu:

“Sono molto contento di aver firmato per l’Assigeco Piacenza, una società che si è sempre distinta per aver fatto degli ottimi campionati in Serie A2 valorizzando tanti giocatori. Fin dai primi colloqui ho percepito tanta fiducia da parte di coach Salieri e del direttore sportivo Alessandro Pagani, e mi ha intrigato molto l’idea di far parte di questa squadra. Parlando anche con Michele Serpilli, mio compagno a Chieti, ho avuto la conferma che è un club dove si lavora davvero bene, quindi non ci ho pensato più di tanto e sono stato subito entusiasta. L’idea di gioco che mi è stata presentata mi piace molto: credo che possiamo fare un ottimo campionato”.

Durante i quarti di finale playoff Saverio si è reso protagonista di un clamoroso canestro da oltre l’arco all’ultimo secondo che ha regalato la vittoria a Verona sul campo esterno dell’Urania Milano. Coach Stefano Salieri è pronto a fare affidamento sulle sue abilità:

“Saverio lo seguivamo da tempo per le sue caratteristiche e le sue qualità. È un giocatore che fisicamente ha una presenza importante, ha voglia e motivazioni enormi per crescere tanto. L’ho sentito molto carico, consapevole e pronto a lavorare per migliorarsi e avere pienamente nel ruolo la gestione della squadra. Dalla sua crescita passerà tanto della nostra stagione e su questo ho piena fiducia. Sono molto contento e motivato di allenarlo”.

Nel suo curriculum Saverio vanta anche diverse esperienze con la canotta azzurra: nell’estate 2022 ha infatti ricevuto la chiamata della Nazionale Sperimentale, partecipando al Global Jam Tournament di Toronto, mentre nella scorsa off season è stato convocato da coach Edoardo Casalone con la Nazionale Green Team, prendendo parte a due amichevoli contro la Spagna. Il direttore sportivo biancorossoblu Alessandro Pagani è compiaciuto per la sua firma:

“Saverio è un giocatore che stavamo seguendo da diverso tempo, in particolar modo due stagioni fa quando era compagno di Serpilli a Chieti e quest’anno nelle sue due parentesi prima a Cividale, dove magari ha trovato poco spazio, e nella seconda a Verona dove ha anche giocato degli ottimi playoff. Sono molto contento che abbia deciso di intraprendere questo nuovo percorso in Assigeco, è un ragazzo intelligente, diligente e ancora giovane, quindi con ancora diversi margini di miglioramento, e rispecchia a pieno la filosofia della società. Ci aspettiamo da lui una stagione importante, avrà un ruolo centrale in questa squadra e siamo convinti di aver fatto la scelta giusta. Gli auguro il meglio e gli faccio un grande in bocca al lupo, non vedo l’ora di vederlo al raduno”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Assigeco sistema la regia: Saverio Bartoli è il nuovo playmaker. «Possiamo fare un ottimo campionato»
SportPiacenza è in caricamento