rotate-mobile
Basket

Riccardo Bottioni torna a casa: è il nuovo play del Fiorenzuola. «Sono orgoglioso»

Nato in Valdarda, dove ha mosso i primi passi cestistici, negli ultimi anni ha girato mezza Italia e ha una grande esperienza in Serie B

Gagabike-2La Pallacanestro Fiorenzuola 1972 è contenta di poter comunicare di aver sottoscritto l'accordo che la legherà alle prestazioni sportive del playmaker Riccardo Bottioni (192 cm, classe 1993) per la stagione 2023/2024 di Serie B Nazionale. Fiorenzuolano di nascita, per Riccardo è un vero e proprio ritorno a casa; dopo i primi passi cestistici in Val d'Arda, Bottioni è cresciuto nelle giovanili della Virtus Bologna, dove ha vinto due titoli nazionali Under 19.

Dal 2011 inizia la carriera da senior proprio a Bologna in DNB, l’anno seguente si trasferisce a Lucca sempre nella stessa categoria, mentre dal 2013 al 2015 gioca in DNA Silver con Ferrara. Da lì Bottioni accetta l’offerta di Campli in B, dove disputa due stagioni, per poi trasferirsi nel 2017 a San Severo, nel 2018 a Caserta e nel 2019 a Jesi, poi nel 2020-21 gioca la prima parte di campionato in B con Rieti e la seconda con San Severo in A2. Nel 2021/2022 il il trasferimento a Teramo in B dove ha viaggiato con una media di 10.58 a partita e il 43% da due, per poi approdare l'anno scorso alla Virtus Salerno dove in 14 partite di campionato ha realizzato una media di 8,4 punti e 3,8 assist a partita.

Ecco le prime parole di Riccardo Bottioni dopo aver firmato il contratto che lo legherà alla società della sua città: «Sono molto orgoglioso di poter tornare a Fiorenzuola, a casa mia e poter giocare per i colori della mia città. A questi livelli è una cosa che non capita spesso, e questo mi dà ancor più carica per fare qualcosa di importante insieme ai Bees. Vedo che Fiorenzuola è sempre più ambiziosa, per questo dopo 10 anni in giro per l'Italia  sono contento di tornare di fronte a tanta gente che conosco e tanti miei amici. Mi sono costruito come un playmaker che si prende responsabilità a partire dalla difesa, per poi mettere tutti i compagni nelle condizioni migliori per potersi esprimere anche offensivamente. Sono consapevole di essere un playmaker leggermente più alto della media di questa categoria, e cerco di trarre dei vantaggi anche da questo».

Quindi prosegue: «Seguo Fiorenzuola da quando è rinata, sono contento di ritrovare la famiglia Alberti con cui ho un rapporto di conoscenza in pratica da quando sono nato. Saremo una squadra giovane ma con tanto talento e voglia di fare, per cui avremo sicuramente ampi margini di miglioramento durante la stagione. Mi attendo un campionato molto competitivo e stimolante, con tante squadre che avranno voglia di far bene. A me non piace fare proclami, ma da parte di tutta la squadra sono sicuro che daremo il massimo partita dopo partita per rendere orgogliosa la nostra gente».

Riccardo Bottioni sarà a disposizione di coach Lorenzo Dalmonte e del suo staff a partire dal ritiro estivo in programma per metà agosto a Fiorenzuola d'Arda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riccardo Bottioni torna a casa: è il nuovo play del Fiorenzuola. «Sono orgoglioso»

SportPiacenza è in caricamento