Questo sito contribuisce all'audience di

Reati non si fida di Ravenna che sta attraversando un periodo difficile

Il giocatore dell'Assigeco anticipa la sfida di domenica. Posticipata la gara con Udine, i cestisti piacentini protagonisti alla Fiera di Codogno

Davide Reati in azione contro Mantova

Davide Reati torna a parlare della rocambolesca vittoria ottenuta domenica dall’Assigeco contro Mantova dopo un tempo supplementare, gettando uno sguardo anche alla prossima avversaria nella ottava giornata di Serie A2, la OraSì Ravenna.

Al PalaBanca è andata in scena una partita poco spettacolare, ma la vittoria è stata importante.

«La gara di domenica è stata fondamentale per proseguire il lavoro che abbiamo cominciato sul parquet di Roseto e per agganciare i mantovani in classifica, raggiungendo i sei punti. Obiettivamente non è stata una sfida bellissima con un punteggio finale, dopo 45 minuti di gioco, davvero basso, complici sia le difese dure sia la scarsa verve realizzativa di ambo le squadre».

La difesa di squadra è parsa in netto miglioramento.

«Noi abbiamo fatto dei passi in avanti e avuto solo un passaggio a vuoto nel secondo quarto, dove abbiamo subìto ben 20 punti. Poi, nella seconda parte di gioco e nel supplementare abbiamo migliorato il fondamentale ed aggiustato molti passaggi, dando minori possibilità ai nostri avversari di realizzare».

Adesso sotto con Ravenna, avversario ostico che affrontate in un momento delicato.

«Guardiamo con positività alla prossima partita in casa di Ravenna, dove troveremo un'avversaria che sta attraversando un periodo difficile, a pari punti in classifica con noi e con la nostra stessa voglia di portare a casa il risultato. Dobbiamo continuare sulla falsariga di Roseto cercando di migliorare ulteriormente la prestazione fornita contro Mantova restando concentrati sino alla fine, lottando fino all’ultimo istante per portare a casa i due punti».

POSTICIPATA LA PARTITA CON UDINE

Ufficiale il posticipo della sfida che l’Assigeco giocherà in casa di Udine. L’incontro, inizialmente previsto il 26 novembre alle 18 al Palasport Primo Carnera, verrà disputato il 7 dicembre alle 20.30. Lo spostamento si è reso necessario per la convocazione con la nazionale estone di Rain Veideman in occasione delle qualificazioni al campionato europeo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • Piacenza - Per Simonetti, Pedone, Galazzi e Ghisleni è una partita da dimenticare. Le pagelle

  • Piacenza, così si fa davvero dura: altro pomeriggio bruttissimo. La Giana Erminio vince 2-0

Torna su
SportPiacenza è in caricamento