rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Basket

La Bakery nella tana di Torino va a caccia di certezze

I biancorossi devono lasciarsi alle spalle la sconfitta di domenica maturata nei minuti finali, ma i piemontesi sono una delle potenze della Serie A2

Parte da Torino un trittico complicato per la Bakery che ha un doppio obiettivo. Il primo, più terra terra, evitare che la classifica fra un mese sia ancora inchiodata alla bella vittoria conquistata con Orzinuovi. Si parte dal PalaGianniAsti domenica alle 18, poi nell’ordine ecco Udine e Mantova, altre due candidate alle zone altissime della classifica che attualmente comandano la graduatoria a punteggio pieno. Oltre ai punti i biancorossi devono raggiungere un altro traguardo: evitare di gettare al vento negli ultimi minuti tutto quanto di buono costruito nel resto della gara. E’ successo all’esordio con l’Urania, la situazione si è ripetuta domenica scorsa in casa contro Pistoia. In Serie A2, già si sapeva, bastano tre palloni lasciati agli avversari per rovinare 38 minuti ad alti livelli.

Piacenza lo ha imparato, adesso deve trovare le contromisure adatte perché tre errori fanno una prova e la Bakery deve evitare di cadere nello stesso sbaglio già commesso altre due volte. Certo Torino non è l’avversario più semplice da affrontare, ma la formazione di Campanella ha dimostrato di avere qualità e di non temere nessuno. Ci vorrà la partita perfetta per non cadere nella ragnatela dei piemontesi, il gruppo di Campanella ne è consapevole e farà il possibile per giocare uno scherzetto nella settimana che porta a Halloween. Bisogna lasciarsi alle spalle i dubbi emersi nelle ultimissime azioni di domenica scorsa e giocare per quaranta minuti con la stessa intensità e la medesima grinta dei primi 38. Piacenza lo può fare, ora deve dimostrarlo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Bakery nella tana di Torino va a caccia di certezze

SportPiacenza è in caricamento