rotate-mobile
Basket

La Bakery non vuole arrendersi: vince anche Gara4 con Jesi, mercoledì la sfida decisiva

I biancorossi vanno sotto in avvio, poi recuperano e nel secondo tempo legittimano il 72-61 finale

Che storia questa Bakery. Non vuole proprio saperne di arrendersi, neanche se parte zoppicando, sembra faticare a tenere il ritmo di Jesi ma quando si scatena dimostra di avere ritmo e qualità da grande squadra. Così dopo aver rincorso per quasi tutto il primo tempo i biancorossi salutano la compagnia dei marchigiani, reggono a un terzo quarto avarissimo di canestri e chiudono portando la serie alla decisiva Gara5 di mercoledì sul terreno di Jesi. Fino a questo momento il fattore campo è sempre stato rispettato, ma Piacenza non ha nessuna intenzione di mollare proprio adesso.

LA GARA - Impiega un po’ la Bakery per capire che sarà una partita completamente diversa da quella giocata meno di quarantotto ore prima e dominata dal via fino  all’ultimo istante. Jesi entra meglio sul terreno di gioco e infatti resta al comando per tutto il primo quarto guadagnando anche un discreto vantaggio prima che Matroianni e compagni accorcino nel finale.

Il problema della Bakery è che in qualche occasione si perde l’uomo di riferimento in difesa e per gli ospiti è troppo semplice trovare la via del canestro soprattutto da dietro l’arco, così dopo 14 minuti i marchigiani infilano il 28-20. Bruno e compagni invece in difesa non mollano di un centimetro e dall’altra parte del campo si dimostrano superiori nell’uno contro uno, specie quando i biancorossi non possono contare sul quintetto titolare. Salvemini cambia qualcosa e Piacenza riprende a correre veloce, così a un minuto dall’intervallo lungo Rasio si fa largo sotto il tabellone, Maglietti ruba palla e finisce la corsa a canestro, poi la tripla di capitan Mastroianni vale la parità a 35 in un PalaBakery che si accende all’improvviso. Gli emiliani non rallentano, sanno che il momento è da sfruttare e vanno al riposo avanti 39-35, mettendo la testa avanti per la prima volta nel corso dell’incontro.

Al rientro in campo Piacenza riparte da dove aveva concluso: difesa dura e mano calda in attacco, così El Agbani regala due triple consecutive, poi quella di Salvemini consegna il 51-41 ai padroni di casa. Il problema arriva dai falli e soprattutto da quelli fischiati a Rasio: il terzo costringe Salvemini a far sedere in panchina il lungo più importante dopo soli 4’ della ripresa. Arriva un lungo periodo senza che il tabellone si muova, ma questo ai biancorossi va benissimo. Sono quasi dieci minuti di stitichezza offensiva, interrotta solamente da un paio di liberi degli ospiti che però non incidono in modo pesante sul risultato. Alla penultima sirena la Bakery è avanti 53-45, quando si parte per lo sprint decisivo Maglietti da otto metri fa capire che la musica potrebbe essere cambiata, anche se subito dopo il play perde due palloni che rischiano di valere parecchio. E’ ancora lui però protagonista nel male ma soprattutto nel bene: penetrazione e appoggio a canestro sulla testa di Tiberti per il 62-53 a poco più di 4’ dal termine. Rasio infila tre liberi su quattro e i padroni di casa volano ancora con un vantaggio in doppia cifra; il finale è tutto dei locali che chiudono 72-61 e si regalano la decisiva Gara5.

BAKERY-JESI 72-61

(15-18, 39-35, 53-45)

Bakery Basket Piacenza: Mattia Mastroianni 14 (2/5, 3/6), Lucas Maglietti 14 (4/7, 2/7), Lisandro Rasio 11 (3/9, 0/2), Antonio jacopo Soviero 10 (3/3, 1/1), Zakaria El agbani 6 (0/1, 2/3), Luca Manenti 6 (2/5, 0/1), Martino Criconia 5 (0/0, 1/4), Matteo Zanetti 4 (2/2, 0/0), Nicolò Bertocco 2 (0/3, 0/0), Mattia Molinari 0 (0/0, 0/0), Samuele Ringressi 0 (0/0, 0/0), Mattia Civetta 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 13 / 20 - Rimbalzi: 35 7 + 28 (Mattia Mastroianni 7) - Assist: 11 (Mattia Mastroianni 3)

General Contractor Jesi: Roberto Marulli 13 (3/8, 2/6), Edoardo Tiberti 13 (6/9, 0/0), Daniele Merletto 11 (1/2, 3/7), Santiago Bruno 9 (0/1, 2/2), Tommaso Rossi 8 (1/5, 2/5), Lorenzo Varaschin 6 (3/9, 0/0), Antonio Valentini 1 (0/1, 0/4), Giulio Casagrande 0 (0/0, 0/2), Emanuele Carnevale 0 (0/0, 0/0), Luca Malatesta 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 6 / 11 - Rimbalzi: 34 7 + 27 (Santiago Bruno, Lorenzo Varaschin 7) - Assist: 5 (Santiago Bruno 2)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Bakery non vuole arrendersi: vince anche Gara4 con Jesi, mercoledì la sfida decisiva

SportPiacenza è in caricamento