Mercoledì, 22 Settembre 2021
Basket

Bakery spietata, vince anche Gara2 con Firenze e adesso ha tre match point per chiudere la serie

Piacenza parte fortissimo, subisce la rimonta degli ospiti senza mai andare sotto e poi allunga nuovamente fino al 75-65. Venerdì la terza partita in Toscana

Sembra giocare al gatto con il topo la Bakery. Vola subito avanti con una prima fase impressionante, subisce il recupero di Firenze, sembra attendere gli avversari per poi colpirli nuovamente puntando soprattutto sul tiro dalla lunga distanza chiudendo 75-65. Così anche Gara2 contro l’All Food Enic Firenze finisce nella cassaforte dei biancorossi, che adesso hanno a disposizione tre match point per guadagnarsi la qualificazione alla semifinale play off. I primi due si giocheranno in trasferta, venerdì e domenica, ma con questa squadra giocare in casa o a centinaia di chilometri di distanza cambia veramente poco e i biancorossi proveranno a chiudere la serie già prima del week end per regalarsi qualche giorno in più di riposo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LA PARTITA - L’avvio della Bakery è indemoniato: per quattro minuti la Bakery viaggia a un ritmo da Bolt del basket: con queste premesse i piacentini non possono essere precisi al tiro ma danno comunque spettacolo rubando palloni e costringendo gli avversari a una valanga di errori. Il risultato è che il punteggio rimane basso, ma al primo time out Firenze non ha ancora infilato un canestro e il tabellone segnala che mancano 4.50 alla fine del primo quarto. Intanto c’è il tempo di annotare l’assenza di Vico che non effettua nemmeno il riscaldamento, sintomo che probabilmente il suo recupero non sarà brevissimo. Se in Gara1 Piacenza aveva avuto bisogno di metà partita per prendere il largo, il 22-5 dopo 8’ lascia intendere che stavolta la sfida ha preso immediatamente la direzione biancorossa.

Poi ancora una volta, come nel confronto di quarantotto ore prima, la formazione di Campanella deve fare i conti con una fase di stitichezza offensiva, in parte provocata dal riposo forzato a cui è costretto qualche giocatore gravato di falli. Ma il vantaggio resta comunque sempre più che tranquillizzante e a metà partita il punteggio è 39-30, con la preoccupazione maggiore rappresentata da Planezio e Udom già gravati di tre falli.

Al cambio di campo Firenze si traveste da Bakery e sorprende i padroni di casa aumentando l’intensità difensiva. I biancorossi hanno un attimo di smarrimento e, pur restando sempre avanti, accusano qualche sbandamento in attacco tanto che gli ospiti si portano a un solo punto di distanza. Campanella decide di non fermare il gioco, probabilmente vuole che la sua squadra trovi soluzioni anche una volta sotto pressione. Scelta corretta: Udom due volte, lasciandosi alle spalle una prima fase complicata, Planezio e Perin infilano dalla lunga distanza intervallati dai liberi di Sacchettini per un parziale importante che consegna a Piacenza il 54-40. In un paio di minuti cambia tutto e la partita torna completamente dalla parte dei padroni di casa che guadagnano nuovamente 16 lunghezze di vantaggio.

Firenze è squadra molto meno arrendevole del primo confronto e giustamente vuole giocarsi le proprie carte fino all’ultimo istante. Così anche gli ultimi dieci minuti sono comunque interessanti: a 4’ dalla conclusione la Bakery conduce 67-55, i toscani si riportano a meno 7 puntando principalmente su un ottimo Poltroneri, ma quando Planezio si guadagna canestro e fallo si capisce che la partita sarà ancora di Piacenza che chiude 75-65.

BAKERY PIACENZA-ALL FOOD ENIC FIRENZE 75-65

(24-9, 39-30, 63-44)

BAKERY PIACENZA: Pedroni 5, Perin 21, Planezio 14, Udom 13, Sacchettini 18, Birindelli 2, Czumbel 2, Gambarota. Ne: El Agbani, Guerra, Vico. All. Campanella

ALL FOOD ENIC FIRENZE: Marotta 2, Passoni 11, Filippi 8, Poltroneri 19, De Gregori 4, Merlo 6 , Bruni 6, Goretti 9, Pracchia, Forzieri, Misljenovic. All. Del Re

ARBITRI: Berger e Di Gennaro

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bakery spietata, vince anche Gara2 con Firenze e adesso ha tre match point per chiudere la serie

SportPiacenza è in caricamento