rotate-mobile
Basket

Per Fiorenzuola esordio casalingo in Serie B: attenzione alla fisicità di Olginate

Domenica al PalaMagni la squadra di Galetti a caccia dei primi punti. «Siamo in crescita e ci approcciamo alla sfida con fiducia»

Coach Gianluigi Galetti ha commentato così il momento di Fiorenzuola dopo il debutto il terra cremonese: «Abbiamo segnato più di 80 punti al PalaRadi, sbagliando 4-5 tiri aperti di buona costruzione. Siamo in crescita e ci approcciamo alla sfida con Olginate con fiducia. Il dato eclatante nella partita con la JuVi sono anche stati i ben 34 tiri liberi che sono stati concessi ai nostri avversari. Non ci piangiamo addosso, ma credo che con un metro più lineare potremo sicuramente dire la nostra anche contro una Olginate che fa della grande fisicità una delle sue armi principali. Il mio obiettivo all'inizio della mia avventura a Fiorenzuola era quello di arrivare in questa categoria, e ora vogliamo affrontarla con grande entusiasmo anche per ripagare gli sforzi della nostra società che seppur nata pochissimi anni fa ha fatto di tutto per poterci far vivere questa stagione».

Come comunicato negli scorsi giorni, non sarà della partita Matteo Botteghi, con il quale è stato trovato un accordo per la rescissione del contratto che legava i Bees alle sue prestazioni sportive.

Il giocatore, che in gialloblù ha disputato 4 gare ufficiali, di cui 3 in Supercoppa e 1 in campionato, ha collezionato una media di 5,7 punti a partita in 19,7 minuti di utilizzo medio a gara, con 5,7 rimbalzi di media, ed è stato ringraziato da parte della società per la sua professionalità durante questi mesi a Fiorenzuola.

L'impossibilità di poter ospitare i propri tifosi sarà l'unica importante nota negativa in casa Fiorenzuola, per un debutto casalingo in un campionato nazionale sognato da diverse stagioni. La parola al campo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per Fiorenzuola esordio casalingo in Serie B: attenzione alla fisicità di Olginate

SportPiacenza è in caricamento