Questo sito contribuisce all'audience di

Bakery, non fidarti di Palermo: tutti i successi li ha ottenuti in casa

Domenica in campo alle 17.30: i siciliani nell'ultima gara sono stati sconfitti all'ultimo tiro da Crema, appaiata in classifica ai biancorossi

Filippo Guerra, playmaker del Bakery

La vittoria della ripartenza. E’ così che si può definire il bel successo dei ragazzi allenati da coach Coppeta su una Bernareggio che non ha mai realmente messo in difficoltà i biancorossi. Vittoria che ha fatto riprendere la marcia del Bakery, ora impegnato a difendere il secondo posto dagli attacchi di Crema.

«E' stata una grande partita - racconta Filippo Guerra - da parte di tutta la squadra. In difesa siamo stati tosti, con tanti aiuti reciproci e in attacco molto altruisti e anche cinici quando è servito. All'inizio loro ci hanno aggredito bene, ma noi non abbiamo mai pensato di mollare e nel secondo tempo è venuta fuori la nostra fame di vittoria che era sicuramente maggiore rispetto alle ultime due uscite.  Sottolineo ancora una volta il bellissimo altruismo offensivo su tutti i 40 minuti».

Ottima serata anche per Angelo Guaccio che insieme a Guerra ha dato un grande contributo alla formazione in un momento particolare per i biancorossi.

«È stata una settimana molto difficile ed è già la seconda consecutiva che non ci alleniamo a pieno regime. Però noi under quando entriamo siamo consapevoli di dover dare il massimo, come tutta la squadra d'altronde. Ieri sera questo concetto è stato amplificato alla perfezione e in particolare io e Guaccio abbiamo dato una bella mano».

Adesso sotto con Palermo, che il Bakery affronterà domenica alle 17.30. La trasferta siciliana andrà a chiudere una settimana intensa con un'avversaria da non sottovalutare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Palermo arriva da una sconfitta di un solo punto a Crema per cui sarà una trasferta molto complicata, a prescindere dalla loro posizione in classifica. Noi dobbiamo giocare come sappiamo, di squadra, passandoci la palla in attacco e difendendo alla morte non lasciando alcuna possibilità agli avversari. Sarà importantissimo non sottovalutarli perché in trasferta la vittoria è sempre più difficile da conquistare».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piacenza sconfitto 3-1 dal Cittadella, i biancorossi giocano bene ma soffrono troppo sulle palle alte

  • Lega Pro - Ufficiali i Gironi A, B e C per la stagione 2020/2021. Il Piacenza è con le toscane, lombarde e piemontesi

  • Il Piacenza chiude il precampionato con un pareggio contro la Virtus Verona. Cosa va e cosa non va

  • Piacenza-Virtus Verona: 1-1, a Siani risponde Bridi

  • La Gas Sales Bluenergy va a singhiozzo, Padova vince 3-1. Biancorossi fuori dalla Coppa Italia

  • Il calcio vuole ripartire a metà ottobre, ma c'è un grosso punto interrogativo per i più piccoli

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento