rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Basket

L'Assigeco non esce dal periodo nero: con Orzinuovi arriva la sesta sconfitta consecutiva

La prima fase si chiude con un nuovo stop: 92-81 per l'Agribertocchi. Salieri: «I nostri avversari hanno giocato una grande partita tirando con il 50% da tre e dominando a rimbalzo»

Non arriva ancora il primo successo del 2024 per l’Assigeco Piacenza, che incappa nella sesta sconfitta consecutiva e deve arrendersi a Orzinuovi in una partita equilibrata per i primi venti minuti di gioco, poi arriva il parziale vincente dei padroni di casa nel terzo quarto al quale i biancorossoblu non riescono più a rispondere: 23/35 da due e 13/26 da tre le percentuali dal campo degli orceani, trascinati dai 28 punti e 10 rimbalzi di Grant Basile e 24 punti e 8 rimbalzi di Paul Jorgensen. All’Assigeco, costretta a perdere anche Filoni per infortunio non bastano i 21 punti di Giovanni Veronesi e i 16 di Malcolm Miller. Settimana prossima i ragazzi di coach Salieri torneranno a giocare tra le mura di casa per la prima giornata della seconda fase.

PRIMO QUARTO

Ritmi subito altissimi al PalaBertocchi: Donzelli sblocca la contesa con quattro punti consecutivi, intervallati dalla penetrazione di Sabatini, prima della tripla di Veronesi e dell’appoggio di Gasparin. Querci non sbaglia da oltre l’arco, così come Veronesi nel pitturato, obbligando coach Zanchi al primo time-out di serata. Arriva la risposta orceana: si scatena Jorgensen, che segna 15 punti in due minuti senza mai sbagliare e lancia i padroni di casa sul 24-14, grazie anche alla bomba di Bertini. Due triple di Miller e l’appoggio di Bonacini dopo la rubata riavvicinano prepotentemente Piacenza: dopo i primi dieci minuti il punteggio è 24-22.

SECONDO QUARTO

Sale in cattedra Basile con tre canestri nel cuore dell’area, ma sono ancora Bonacini e Miller a tenere a galla l’Assigeco, che trova il 32-29 con il primo bersaglio di Serpilli. Tenta un nuovo allungo Orzinuovi con cinque punti in fila di Trapani e un altro canestro di Jorgensen (39-30 al 17’), ma i biancorossoblu rispondono sempre presente da oltre l’arco, prima con Serpilli e poi con Veronesi. D’Almeida inchioda una schiacciata in tap-in di pura energia: all’intervallo l’Assigeco insegue 43-39.

TERZO QUARTO

Step-back vincente di Veronesi, ma Orzinuovi scappa via con tre triple consecutive che hanno la firma di Gasparin e Donzelli nonostante due liberi di Sabatini e il tiro dal bersaglio grosso di Miller (56-46 al 23’). Sono ancora i sei e settantacinque l’arma con la quale allungano i padroni di casa, questa volta a bersaglio con Basile e Leonzio, oltre a un clamoroso alley-oop tra lo stesso Basile e Jorgensen. L’uno su due in lunetta di D’Almeida chiude la terza frazione sul punteggio di 71-56.

QUARTO QUARTO

Basile segna con l’aiuto del ferro, Serpilli risponde da tre ma Orzinuovi continua a non sbagliare e martella il canestro con Zugno, Jorgensen e Basile, toccando anche il + 19. I biancorossoblu accennano una reazione con le triple di Sabatini e Veronesi, ma Zugno trova un canestro sullo scadere dei ventiquattro secondi che spegne l’ultimo lumicino di speranza. L’Assigeco cade anche a Orzinuovi e non riesce a ottenere la prima vittoria del 2024. il match del PalaBertocchi termina 92-81

AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI-UCC ASSIGECO PIACENZA 92-81

(24-22; 19-17; 28-17; 21-25)

AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI: Paul Jorgensen 24 (7/11, 3/5), Giovanni Gasparin 8 (1/1, 2/2), Alessandro Bertini 5 (1/4, 1/2), Daniel Donzelli 9 (3/4, 1/2), Grant Basile 28 (10/12, 2/3); Ennio Leonzio 6 (0/1, 2/3), Emanuele Trapani 7 (1/3 da tre), Nicolas Alessandrini 0 (0/1, 0/3), Ruben Zugno 5 (1/1, 1/3). Ne: Elia Frigerio, Tommaso Bergo, Davide Zilli. Allenatore: Andrea Zanchi (assistenti: Matteo Mattioli, Nicolas Scrigna).

UCC ASSIGECO PIACENZA: Gherardo Sabatini 11 (1/6, 2/2), Lorenzo Querci 3 (0/3, 1/4), Giovanni Veronesi 21 (3/7, 4/8), Malcolm Miller 16 (3/5, 3/5), Brady Skeens 4 (2/4 da due); Filippo Gallo 0 (0/3, 0/2), Federico Bonacini 7 (2/5, 1/2), Niccolò Filoni 0 (0/1 da due), Michele Serpilli 8 (1/1, 2/4), Ursulo D’Almeida 11 (5/7 da due). Ne: Milos Joksimovic, Umberto Manzo. Allenatore: Stefano Salieri (assistenti: Humberto Manzo, Alessandro Susino).

DICHIARAZIONI SALIERI

“Complimenti a Orzinuovi, ha fatto una grande partita tirando con il 50% da tre, dominando a rimbalzo e giocando su quello che noi pensavamo essere un punto a nostro favore: l’asse play-pivot. Abbiamo fatto bene con gli esterni, così come le guardie di Orzinuovi, che hanno penetrato la difesa e aperto varchi per gli altri. Sono contento della prestazione di Ursulo D’Almeida, che sta crescendo, ma dobbiamo valutare le situazioni sugli infortuni di Filoni e Querci. La sconfitta è meritata: quando una squadra è in fiducia tira anche meglio e il 13/26 da tre punti è la fotografia del match. Mi dispiace per il gruppo di tifosi che è venuto a supportare la squadra portando tutto il suo amore, perché potevamo fare meglio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Assigeco non esce dal periodo nero: con Orzinuovi arriva la sesta sconfitta consecutiva

SportPiacenza è in caricamento