menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Adesso il Bakery deve pensare solo a vincere

Con Omegna martedì gara2 dei play off, ancora in trasferta. Magrini: «Dobbiamo aumentare la nostra intensità, abbiamo dimostrato di non essere inferiori ai nostri avversari»

Mandata in archivio una gara1 che ha visto il Bakery uscire sconfitto dal PalaBattisti, i biancorossi di coach Steffè sono pronti per tornare a Verbania e cercare di ribaltare il fattore campo nella serie. La seconda sfida della serie è in calendario martedì 16 maggio alle 20.30 ancora a Verbania. A parlare della partita di sabato sera e dell'imminente gara 2 ha pensato Mattia Magrini top scorer della prima partita con 15 punti.

«Sicuramente l'approccio da parte nostra non è stato dei migliori. Loro nei primi due quarti si sono fatti trovare pronti e sono stati più fisici di noi. In più sono stati aiutati da grandi percentuali al tiro, che facevano da contraltare al nostro 0/9 da 3. Può capitare una giornata storta però guardandoci in faccia all'intervallo abbiamo trovato le motivazioni per ripartire e tornare a lottare punto a punto aumentando la nostra intensità. Il terzo e il quarto periodo sono stati ottimi, ma due sbavature nel finale hanno consegnato la vittoria ai nostri avversari. Peccato, perchè abbiamo dimostrato di non essere inferiori a Omegna, anzi di poter tornare in casa loro per vincere».

Il numero 2 biancorosso indica la via per martedì sera. «Bisogna ripartire assolutamente dall'ottimo terzo quarto difensivo. Eravamo uniti, compatti, tosti e tutti quanti “sul pezzo”. Quella voglia di vincere deve essere il nostro carburante. Non dobbiamo mollare il colpo, buttarci alle spalle gara1 e pensare solamente a vincere la prossima partita»

L'ultima parola è per la marea biancorossa che ha invaso Verbania, nella serata di sabato sera. «Vorrei ringraziare personalmente i nostri tifosi. Sono stati una bellissima cornice di pubblico, ci hanno fatto sentire come a casa, sono stati fantastici con il loro tifo costante per tutti i 40' e hanno rappresentato il nostro sesto uomo in campo».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento