Basket

Attenzione ai rimbalzi e agli attaccanti di Olginate: la Bakery vuole la vittoria per chiudere al primo posto il girone

Sabato i biancorossi in trasferta. Campanella: «Ci siamo preparati per mettere qualche granellino di sabbia nei loro ingranaggi»

L'esultanza della Bakery a fine gara

Una squadra esperta, con giocatori di categoria e che sta attraversando un buon momento. Non sarà semplice l’impegno che attende sabato 27 febbraio alle 18 la capolista Bakery in casa della Nuova Pallacanestro Olginate. Ma i biancorossi hanno un obiettivo in più: con una vittoria nei prossimi due incontri sarebbero sicuri di chiudere in testa il girone qualificandosi anche per la Coppa Italia.

L’obiettivo sarà anche quello di proseguire il buon momento mostrato la scorsa settimana in casa di Piadena, come spiega coach Federico Campanella.

Nell’ultimo impegno la squadra ha dato una prova di carattere, sarà la chiave anche del confronto con Olginate?

«Dovrà esserlo domenica e in tutte le gare che mancano da qui al termine della stagione. Sono molto soddisfatto della nostra ultima prova, quando siamo stati molto solidi in difesa e i ragazzi si sono dimostrati encomiabili nel rispettare il piano partita. In attacco poi tutti sono diventati protagonisti. Vorrei che questo fosse il leit motiv di ogni nostra partita».

Olginate è una delle squadre più in forma del girone e in rosa ha tanti giocatori esperti. Come pensi si debbano affrontare?

«Ci attende un avversario che può contare su ottimi protagonisti della categoria. Noi dobbiamo essere bravi a limitare il loro grande talento in attacco, perché troveremo tanti ottimi tiratori. Basti pensare che nella penultima partita solo nel primo quarto hanno segnato 51 punti. Ci siamo preparati per mettere qualche granellino di sabbia nei loro ingranaggi».

A oggi vi manca una vittoria per accedere matematicamente alla Coppa Italia. Uno stimolo in più?

«Indubbiamente lo è. Ma dal 18 settembre lavoriamo per migliorarci quotidianamente: le vittorie sono una conseguenza di quanto facciamo in settimana. L’obiettivo è quello di vincere ogni partita; sono convinto che da qui alla fine non si vedranno più sfide con grandi scarti ma delle vere e proprie battaglie. Il primo posto matematico nel girone sarebbe un premio meritato per quello che stiamo facendo».

Gli avversari ormai vi conoscono, state lavorando a qualche novità tattica?

«Migliorare vuol dire anche provare a far meglio ciò che sappiamo, colmando le nostre lacune. Poi questi ragazzi sono delle spugne, in allenamento proviamo sempre qualcosa di particolare».

Al fianco di coach Campanella anche Michael Sacchettini, arrivato a Piacenza questa estate

«Alla Bakery mi trovo molto bene, sono contento perché la società ha fiducia nei miei confronti e nutre grandi ambizioni».

Al tuo fianco hai atleti esperti, per un ragazzo giovane come te è uno stimolo ulteriore?

«Assolutamente sì, quella di vestire il biancorosso è stata la scelta più giusta che potessi fare. Prepararsi quotidianamente con compagni del calibro di Birindelli e Vico è fondamentale per la crescita personale. So di dover migliorare a livello fisico, mentale e tecnico, ma mi rendo conto che già ora sono un giocatore diverso rispetto all’inizio della stagione, anche se la strada da percorrere è ancora lunga».

Ti stai facendo valere sia sotto canestro sia dal perimetro. Sabato dovrai affrontare Lenti, che le statistiche inseriscono fra i top in tema di rimbalzi. Come ti stai preparando?

«Sono dell’idea che non si possa prevedere nei minimi dettagli la difesa durante la settimana, per questo mi pongo sempre dei micro obiettivi. Sabato vorrei togliere i rimbalzi offensivi a Lenti e cercare di rubarne il più possibile in attacco. E’ tutta una questione di mentalità, grinta e voglia. E allenarsi con Birindelli che ogni giorno in palestra mette una grande intensità aiuta».

Sei giocatore esuberante e fisicamente molto forte. Quanto ti manca il pubblico?

«Abbastanza. A me piace coinvolgere anche i tifosi, senza di loro è dura».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attenzione ai rimbalzi e agli attaccanti di Olginate: la Bakery vuole la vittoria per chiudere al primo posto il girone

SportPiacenza è in caricamento