rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Basket

Vangelov, il gigante che non si arrende mai: «Da quando gioco a Piacenza sono migliorato parecchio». VIDEO

Il centro italo-bulgaro parla anche dell'esperienza con la sua Nazionale: ma adesso cerchiamo di compiere il colpaccio in casa di Montegranaro

Quando è stato chiamato in causa ha sempre fornito un contributo importante in casa Assigeco. Nikolay Vangelov sta giocando una media di oltre 8 minuti a gara, utilizzato da Ceccarelli per sfruttare al meglio i suoi 212 centimetri e i 113 chili che gli permettono di farsi rispettare sotto canestro. E la grinta con cui si presenta sul parquet hanno già fatto diventare l’italo-bulgaro uno dei preferiti dai tifosi.

Dall’Assigeco alla Nazionale e ritorno. Come è andata l’esperienza con la tua Bulgaria vissuta la scorsa settimana?

«Sono soddisfatto di quanto ho fatto. Nella prima gara sono partito da titolare giocando venti minuti, stesso discorso per la seconda partita in calendario. Per me è stato un bel passo in avanti, mi sento migliorato parecchio da quando sono a Piacenza».

Tornando in casa Assigeco, domenica avete perso un’occasione?

«Credo proprio di sì, con Roseto era una partita che avremmo dovuto vincere assolutamente e il successo ci avrebbe cambiato la classifica in modo consistente, permettendoci di piazzarci a 10 punti senza pensare ai nostri avversari, staccati di quattro lunghezze. Invece è arrivata una sconfitta, adesso siamo amareggiati e cercheremo di compiere il colpaccio in casa di Montegranaro».

Hai già accennato alla graduatoria, il gruppo a quota 8 che comprende anche voi è molto numeroso.

«In effetti ci sono parecchie formazioni, alcune anche ottime squadre che si sono ritrovate inserite nelle zone medio-basse della classifica. Come abbiamo detto a inizio stagione il torneo è molto competitivo, noi speriamo di salvarci il prima possibile».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vangelov, il gigante che non si arrende mai: «Da quando gioco a Piacenza sono migliorato parecchio». VIDEO

SportPiacenza è in caricamento