Venerdì, 12 Luglio 2024
Basket

Michele Serpilli non si muove da Piacenza: ufficiale il prolungamento del contratto. «Contentissimo di restare»

Ala grande, è arrivato all'Assigeco la scorsa stagione e prosegue il rapporto per un altro anno con opzione per quello successivo

Mani da pianista, un bagaglio offensivo illimitato e una crescita esponenziale durante il corso della passata stagione. È questo l’identikit della seconda conferma del roster dell’Assigeco Piacenza per la stagione 2024/2025. La società è orgogliosa di annunciare il prolungamento del rapporto su base annuale con opzione per la stagione 2025/2026 con l’atleta classe 1999 Michele Serpilli.

Ala grande di 200 centimetri in grado anche di ricoprire in ruolo di “cinque”, Michele Serpilli è nato ad Ancona, dove muove i primi passi con la palla a spicchi nel settore giovanile della sua città prima di spostarsi a Pesaro, dove ha l’occasione di esordire in Serie A. Nel 2018/2019 la prima esperienza in Serie A2 a Legnano, alla quale seguono quelle di Montegranaro, San Severo e Chieti, intervallate da una stagione in massima categoria a Pesaro. Nella scorsa annata l’arrivo in Assigeco, dove è esploso nella fase a orologio ergendosi a protagonista in diverse occasioni (11.4 punti e 4.9 rimbalzi a partita), per poi confermarsi nei playoff. Per la società e per Michele la volontà di proseguire insieme è stata reciproca, come dichiarato dal giocatore marchigiano:

“Non ci ho pensato più di tanto a rinnovare: avendo già un’opzione sul contratto firmato la scorsa stagione era mio desiderio rimanere a Piacenza. Appena mi ha contattato il diesse Alessandro Pagani sono stato contento e ho subito accettato la proposta, e anche coach Salieri mi ha trasmesso molta fiducia, garantendomi diverse responsabilità importanti. Vorrei ripagare la stima subito sul campo: fosse per me tornerei a giocare adesso. Sono contentissimo di restare e di rivedere tutte le persone che ho conosciuto durante quest’anno”.

In grado di aggiornare il proprio career high con 25 punti a referto lo scorso aprile contro la Juvi Cremona, Michele è un giocatore estremamente versatile in grado di aprire il campo con il tiro da oltre l’arco, ma il suo bagaglio tecnico e tattico può godere anche di altre differenti soluzioni. Coach Stefano Salieri è soddisfatto di poter contare sulle sue capacità per un altro anno:

“La conferma di Serpilli è importante perché dà un senso di continuità al lavoro intrapreso sul gruppo e con lui in particolare. Michele è cresciuto tanto nell'arco della scorsa stagione, acquisendo sicurezza e personalità nel ruolo. Era importante continuare questo percorso e sono davvero felice di poter contare su di lui come uno dei cardini in questa stagione che si preannuncia di altissimo livello. La sua crescita difensiva, fisica e mentale sarà fondamentale per centrare la salvezza”.

Anche il direttore sportivo biancorossoblu Alessandro Pagani si dichiara compiaciuto del suo prolungamento:

“La conferma di Michele era per noi una delle priorità di questo mercato estivo. Aveva già un’opzione per la stagione 2024/2025 ma abbiamo voluto allungare il contratto di un’altra annata, crediamo fortemente nelle sue capacità. Michele l’anno scorso ha avuto una prima parte di stagione non semplice, complice il fatto che a volte ha avuto minor spazio, ma poi è esploso nella seconda metà di stagione dove ha avuto la possibilità di giocare tanto e di essere un giocatore per noi fondamentale sia nella fase a orologio che ai playoff. Porta con sé un bagaglio offensivo tecnico e illimitato, ma l’anno prossimo voglio anche rivedere in lui l’ottimo atteggiamento in difesa visto nei playoff. Senza dubbio avrà ancora un ruolo importante nella nostra squadra”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Michele Serpilli non si muove da Piacenza: ufficiale il prolungamento del contratto. «Contentissimo di restare»
SportPiacenza è in caricamento