rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Basket

Le splendide parole di Sodini, coach di Cantù: «Dedico la vittoria a Marco Beccari, un vero appassionato di sport»

Da applausi le dichiarazioni dell'allenatore dei lombardi, capaci di vincere a Piacenza al termine di una gara pazzesca, conclusa solamente dopo quattro supplementari

Da applausi è stata la partita, vinta da Cantù contro la Bakery per 136-128 dopo quattro supplementari, ma ancora più bella è stata la dedica del coach lombardo Marco Sodini al termine dell’incontro. Sodini, che è stato anche a Piacenza nel 2015, ha voluto ricordare con bellissime parole Marco Beccari, presidente biancorosso recentemente scomparso.

«Questa, per il sottoscritto, era una partita particolare, per una ragione che non ha niente a che vedere con la pallacanestro. Faccio una cosa che solitamente non fa un allenatore avversario ma io, e tutta la mia squadra, dedichiamo questa vittoria a Marco Beccari, l’ex presidente della Pallacanestro Piacentina, recentemente scomparso. Sono sicuro che Marco avrebbe voluto vedere questa gara. Dopo la partita dell’andata gli scrissi per fargli i complimenti per la vittoria, come fanno i veri sportivi. Lui mi rispose che sarei riuscito lasciare il segno a Cantù anche per la seconda volta e che se ne sarebbero resi conto tutti quanti. Chiuse il messaggio scrivendo “Forza Marco e forza Cantù”. Marco Beccari era questo, un vero appassionato di sport. A tal proposito, la Pallacanestro Cantù, nella figura del suo capo allenatore, ma anche a nome di tutta la società, che è una grandissima società, come grandi sono i nostri giocatori, vuole abbracciare tutta la famiglia di Marco Beccari»

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le splendide parole di Sodini, coach di Cantù: «Dedico la vittoria a Marco Beccari, un vero appassionato di sport»

SportPiacenza è in caricamento