rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024

Marco Del Re: «Questa Bakery ha voglia e ambizione; puntiamo a chiudere fra le prime otto». VIDEO

Il nuovo tecnico biancorosso fissa i paletti per la stagione. «Spazio a giovani ma non regaleremo niente. Il posto in squadra va sempre conquistato»

Idee chiare e le giuste ambizioni. Marco Del Re si presenta così alla sua nuova avventura nella rinnovata Bakery: squadra nuova, campionato difficile («siamo finiti nel girone della Serie B più complicato») ma anche la certezza che il roster biancorosso è stato creato con criterio e potrà dare le soddisfazioni che si attendono tecnico e dirigenti.

Che tipo di formazione e che tipo di gruppo proverete a mettere in campo?

«Abbiamo puntato su una squadra di ragazzi che hanno voglia, ambizione e doti morali ideali per lo sviluppo del nostro progetto. Vogliamo raggiungere un obiettivo importante come l’ingresso nelle prime otto che consentirebbe di partecipare alla prossima B1, ma anche coinvolgere e far crescere i ragazzi del settore giovanile. Ovviamente senza regalare niente, altrimenti sembra sempre una concessione e questo sarebbe sbagliato; chiunque dovrà conquistarsi lo spazio e crearmi difficoltà a scegliere la formazione».

A livello tecnico e tattico che squadra ci dobbiamo attendere?

«Un gruppo che non deve mollare mai, per tutti i quaranta minuti, dal punto di vista difensivo ma anche da quello offensivo. L’aspetto più importante sarà proprio la nostra caratteristica mentale. Fondamentale il lavoro in settimana, poi potremo schierare dei quintetti differenti a seconda delle scelte tattiche che effettueremo. Ci sarà la possibilità di scendere in campo con una squadra più grande o più piccola, con la speranza di essere meno prevedibili rispetto ad altre avversarie strutturate in maniera differente».

Hai affermato: siamo nel girone più difficile di tutta la Serie B.

«Lo ribadisco. Nel nostro raggruppamento tante società hanno investito soldi ed energie riuscendo a realizzare roster importanti. E sono numericamente più consistenti rispetto a quelle che si trovano in altri gironi. La lotta non sarà tra le prime sei o sette ma le favorite sono almeno una decina e questo rende ancora più difficile provare a raggiungere i nostri obiettivi, ma posso garantire che noi metteremo tutto l’impegno e tutto il sudore possibile per tagliare il traguardo».

Video popolari

SportPiacenza è in caricamento