Questo sito contribuisce all'audience di

Beccari: «Restiamo uniti e ci salviamo. Dipende tutto da noi»

Il presidente della Bakery: «Sono molto fiducioso, ci giochiamo in casa la permanenza in categoria». Intanto la sua azienda premiata nuovamente dalla Borsa di Milano fra le 500 eccellenze italiane

Marco Beccari, presidente e anima della Bakery

Marco Beccari è abituato a primeggiare. Proprio in questi giorni la Borsa di Milano ha nuovamente inserito la sua Bakery fra le 500 eccellenze italiane e venerdì prossimo il presidente biancorosso sarà nel capoluogo lombardo a ritirare il prestigioso premio, che fra l’altro aveva già ricevuto dodici mesi fa. Ma prima la concentrazione sarà tutta rivolta alla sfida che domenica vedrà la formazione guidata da Gennaro Di Carlo affrontare in casa Mantova, esordio di una serie di fuoco che il 20 aprile decreterà promossi e bocciati in Serie A2.

«L’ambiente si è reso conto – spiega Beccari – che nel prossimo mese e mezzo tutte le gare saranno fondamentali. Nel girone Ovest ci sono già dei verdetti definiti, nel nostro non esiste una squadra condannata. Siamo pronti allo sprint decisivo e posso dire che la salvezza passa dalle nostre mani: abbiamo quattro incontri casalinghi su sette e tre di questi sono scontri diretti, a cui aggiungere la trasferta a Cagliari. Se riuscissimo a difendere il fattore campo saremmo certi della permanenza in A2».

E’ stata una stagione particolare, la scorsa estate gli obiettivi erano differenti.

«Vero, speravamo in una classifica migliore e anche gli addetti ai lavori concordavano sul fatto che la nostra squadra potesse giocarsi i play off. Ma abbiamo dovuto fare i conti con un girone davvero molto complicato, pagando lo scotto della neopromossa. D’altronde non è un caso se Cento, l’altra formazione con noi in Serie B lo scorso anno, adesso è ultima».

Come affrontate lo sprint decisivo?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Siamo molto fiduciosi, la squadra è concentrata e sta lavorando bene in palestra. Guardando il calendario direi che sono fondamentali le prossime due gare casalinghe con Mantova e Imola: il gruppo è ben attrezzato e nel corso della stagione abbiamo sbagliato poche partite. Specialmente al PalaBakery c’è sempre stata l’opportunità di conquistare il bottino pieno: adesso le occasioni vanno concretizzate per migliorare la classifica».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coppa Italia - Piacenza sconfitto 1-2, il Teramo sbanca il Garilli senza fatica

  • Piacenza, male la prima. Il Teramo domina, biancorossi fuori dalla Coppa e con dei problemi da risolvere

  • Il Piacenza chiude il precampionato con un pareggio contro la Virtus Verona. Cosa va e cosa non va

  • Piacenza-Virtus Verona: 1-1, a Siani risponde Bridi

  • La Gas Sales Bluenergy va a singhiozzo, Padova vince 3-1. Biancorossi fuori dalla Coppa Italia

  • Gardini: «Amareggiato per la situazione, ma sono certo che la Gas Sales Bluenergy farà una grande annata»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento