rotate-mobile
Basket

La Bakery ancora alle prese con il Covid-19, niente Supercoppa. Beccari: ««A oggi non è possibile svolgere attività sportiva»

Salta la partita con Alba, niente Final Eight per i biancorossi. Il presidente: «Il campionato dovrebbe partire il 22 novembre, è demoralizzante che ti obblighino a iniziare in queste condizioni»

«Il protocollo prevede che fino a 8 giocatori disponibili si debba scendere in campo, eventualmente ampliando a 14 il numero dei giocatori tesserati per la prima squadra. Il problema è che normalmente in Serie B ci sono 9-10 atleti e che alcune squadre non hanno nemmeno il settore giovanile. Ma poi che spettacolo potremmo offrire presentando sul terreno di gioco cinque ragazzini? Non sarebbe un torneo regolare, vincerebbe solo chi ha più fortuna. E’ demoralizzante che ti obblighino a iniziare in queste condizioni».

Senza contare che ci sono altri aspetti negativi da mettere sul piatto della bilancia. «Giocheremmo a porte chiuse, quando qualche mese fa si era deciso di spostare l’avvio del campionato proprio per consentire l’accesso al pubblico. E viviamo in una situazione in cui non sappiamo cosa potrà succedere fra uno o due mesi».

Beccari si schiera dalla parte di chi vorrebbe un rinvio. «A oggi non è possibile svolgere attività sportiva, speriamo che la situazione possa migliorare nei prossimi mesi. E’ chiaro che per qualche tempo bisognerà navigare a vista, ma prima o poi torneremo alla normalità»

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Bakery ancora alle prese con il Covid-19, niente Supercoppa. Beccari: ««A oggi non è possibile svolgere attività sportiva»

SportPiacenza è in caricamento