rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Basket

Beccari: «Prima parte del 2018 magica. Ma adesso dobbiamo dare un senso al campionato». VIDEO

Il presidente della Bakery alla festa di Natale biancorossa: «Ci aspettiamo un chiaro segnale dalla prima squadra. Pubblico e settore giovanile il nostro fiore all'occhiello»

Sul campo c’è il settore giovanile biancorosso, seduti in panchina tutti i giocatori della prima squadra che seguono lo spettacolo ideato per i ragazzi. L’unione del mondo sportivo Bakery non poteva che avvenire al palasport, la casa di una società che raccoglie centinaia di ragazzini entusiasti e l’eccellenza della Serie A2.

Il calendario propone ancora due impegni prima della fine dell’anno, ma la festa di Natale è l’occasione per tracciare un bilancio delle due stagioni a cavallo fra gennaio a dicembre. «Innanzitutto – spiega Marco Beccari – è stato un 2018 che rimarrà nella storia della Bakery: abbiamo vinto il campionato e siamo stati promossi in Serie A, già questo lo trasforma in un momento magico. Poi facciamo sport quindi sappiamo di dover affrontare alti e bassi; abbiamo iniziato l’anno con tanti problemi, a metà ci sono stati dei play off fantastici e adesso dobbiamo capire la nostra identità. Per il momento il nostro è un torneo in chiaroscuro, ora bisogna dare un senso a questo campionato».

Anche lo scorso anno avevate avuto delle difficoltà poi siete riusciti a superarle alla grande. Potrebbe essere una buona premessa anche per la stagione attuale.

«Vero, a inizio 2018 ci sono stati problemi importanti che abbiamo superato. Adesso la nostra squadra è molto competitiva dunque non si tratta di una questione di natura tecnica: c’è stato anche il cambio dell’allenatore dunque un assestamento era prevedibile. Ma dopo 12 gare siamo obbligati a dare un chiaro segnale di chi siamo».

Il chiaro segnale lo ha dato la società cambiando la guida tecnica, sintomo che non vi accontentate di quanto fatto fino ad ora.

«Non ci siamo mai sentiti arrivati e non lo faremo di certo in questo momento. L’obiettivo è disputare un torneo importante, continuo a dire che possiamo ambire ai play off. Poi se giocatori e staff non riusciranno a raggiungere i traguardi che ci attendiamo ne prenderemo atto, ma in questo momento siamo ancora fermamente convinti di poterci qualificare agli spareggi promozione».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beccari: «Prima parte del 2018 magica. Ma adesso dobbiamo dare un senso al campionato». VIDEO

SportPiacenza è in caricamento