rotate-mobile
Basket

Nell'ultimo quarto Perin trascina la Bakery contro Livorno: adesso per Piacenza arrivano due match point per la promozione

In Toscana va in scena una sfida equilibrata: nel finale tre conclusioni dalla lunga distanza del biancorosso decidono la partita 76-63

I biancorossi cercano la fuga all’inizio della ripresa, con Planezio sugli scudi accompagnato da uno straordinario Sacchettini, padrone dell’area piccola. Sul +7 ospite, Livorno non ci sta e comincia a riprendere le redini con Ammannato e Casella fino al 47-48 che costringe Campanella ad una pausa. Dopo una fase di stallo, Birindelli riporta i suoi sopra e la firma definitiva la scaglia Pedroni dall’angolo, regalando il vantaggio Bakery sulla sirena del terzo quarto: 51-55.

La tensione è alta e le squadre rimangono sulla difensiva, cercando di preservare e non rischiare la giocata. Marco Perin però non ci sta e decide di far sua la sfida con tre bombe consecutive che gelano il Forum Modigliani: un tiro più bello dell’altro, tutti da 8 metri a sorprendere la retroguardia toscana per il 55-64.

Livorno è messa all'angolo e non trova più le forze per rialzarsi, concedendo una passerella finale alla Bakery fino al 61-74 definitivo. I biancorossi si aggiudicano Gara 3 e sono ad una vittoria dal sogno Serie A2.

LIBERTAS LIVORNO-BAKERY PIACENZA 63-76

(20-19; 35-34; 51-55)

LIBERTAS LIVORNO: Del Monte NE, Ammannato 6, Mancini NE, Forti 6, Geromin NE, Toniato 13, Castelli 2, Ricci 6, Salvadori 6, Bonaccorsi NE, Casella 14, Marchini 10; All. Garelli

BAKERY PIACENZA: Pedroni 7, Guerra NE, Perin 20, Vico 4, Planezio 9, Czumbel, Sacchettini 16, Birindelli 5, El Agbani NE, Udom 12, Gambarota 3; All. Campanella

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nell'ultimo quarto Perin trascina la Bakery contro Livorno: adesso per Piacenza arrivano due match point per la promozione

SportPiacenza è in caricamento