Questo sito contribuisce all'audience di

Settimana intensa per la Bakery: mercoledì torna in campo ospitando Montegranaro

Turno infrasettimanale per i biancorossi che vogliono difendere l'imbattibilità casalinga. Cena: «Abbiamo una grande voglia di riscatto». La Federazione ricorda Kobe Bryant

Enzo Cena, lungo della Bakery

Contro Chieti è arrivata la quinta sconfitta consecutiva in trasferta al termine di un match giocato spalla a spalla fino all’ultimo secondo. La Bakery Piacenza si stacca così dal quartetto di testa, ma nulla è irrecuperabile e mercoledì sera alle 20.30 al PalaBakery (ingresso a 5 euro per tutti) ci sarà già occasione di risollevarsi. Gli avversari di Montegranaro arrivano da cinque sconfitte consecutive e proveranno ad infrangere per la prima volta il tabù del parquet piacentino. La Fip intanto ha disposto un minuto di silenzio su tutti i campi in memoria di Kobe Bryant, leggenda del basket mondiale e musa ispiratrice di molti giocatori. Un piccolo ma sentito e doveroso gesto per onorare la vita di un campione che ha sempre avuto nel cuore l’Italia. Sui led del PalaBakery apparirà una grafica in suo onore.

Una sconfitta dopo una gara giocata punto a punto non cancella il buon lavoro fatto. Come risollevarsi in questi casi?

“Sono stati 40 minuti di assoluto equilibrio - spiega coach Federico Campanella - in cui molto spesso abbiamo condotto nel punteggio. Ciò che ci è mancata è stata la freddezza e la precisione al tiro, poi alcuni episodi ci hanno punito nel finale. Chieti è una squadra composta da top player di categoria quindi sono molto soddisfatto della prova ed indubbiamente usciamo a testa alta da un parquet violato una sola volta fino ad ora. Ora concentrazione al match di mercoledì sera in cui vogliamo assolutamente riscattarci per proseguire al meglio il nostro campionato.”

La Bakery incassa la quinta sconfitta consecutiva in trasferta. Cos’è che non va lontano dalle mura amiche?

“Non c’è qualcosa che non va, è solo un dato statistico. Le ultime 5 partite le abbiamo giocate su campi quasi inviolabili dove non ha vinto quasi nessuno (le sconfitte sono arrivate con Cento 1°, Fabriano 2°, Cesena 3°, Rimini 4° e Chieti 7°). Dobbiamo essere bravi a guardare avanti e pensare alle cose positive fatte in queste gare, dove molte volte siamo andati vicini alla vittoria. Dovremo farci trovare pronti per la delicata trasferta di Porto Sant’Elpidio contro un'avversaria che ha voglia di risollevarsi, soprattutto davanti al pubblico amico”.

La parola è passata poi ad Enzo Cena, da due partite in doppia cifra.

“L’obiettivo di tutti è migliorarsi e lavorare in palestra per ottenere il massimo risultato possibile. Con questa mentalità scendiamo in campo da agosto quindi a fine stagione guarderemo la classifica e vedremo cosa dirà. Abbiamo dimostrato di poter dare filo da torcere a tutti quindi dobbiamo continuare per questa strada fino all’ultima giornata.”

Come arginare un’incerta Montegranaro che all’andata vi diede filo da torcere?

“Montegranaro è un’ottima squadra, composta da giocatori di qualità che hanno un grande entusiasmo. In casa loro siamo stati bravi a rimanere concentrati per 40 minuti e alla fine siamo riusciti a portare a casa il risultato. Credo che dovremo puntare a fare la stessa partita, consapevoli di dover dare il massimo. Abbiamo voglia di riscatto davanti al nostro pubblico dopo la sconfitta di domenica e un ringraziamento speciale va ai tifosi che ci hanno seguito fino a Chieti e a tutti quelli che ci seguono sempre al PalaBakery”.

Il focus su Montegranaro

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I gialloblù allenati da coach Ciarpella sono tra le sorprese in negativo del girone C: infatti occupano solamente la dodicesima posizione con 6 vittorie all’attivo. La Sutor Montegranaro ha un roster molto giovane, con ben 6 giocatori nati tra il 1999 e il 2001 mentre Di Angilla e Polonara recitano il ruolo di super veterani. Caverni con 13.3 ppg e Lupetti con 12.5 ppg sono i migliori realizzatori; la Sutor tira con il 47% da 2 e il 28% da 3, accompagnato dai 38.8 rimbalzi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piacenza-Grosseto 0-2: al Garilli decidono i gol di Moscati e Gallicani

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Nibbiano&Valtidone, CastellanaFontana e Vigolzone ok

  • Prato-Fiorenzuola: 1-0, decide una rete di Ortolini in avvio di gara

  • Serie C - Risultati e classifica della 1a giornata nei Gironi A, B e C

  • Il Piacenza si sgretola subito davanti al Grosseto. Biancorossi sconfitti 0-2 nello scontro salvezza

  • Piacenza - Le pagelle: attacco non pervenuto, gli "under" steccano tutti tranne Vettorel

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento