Questo sito contribuisce all'audience di

La Bakery con il morale alle stelle si gioca i play out. Castelli: «Restiamo concentrati, adesso non si può sbagliare». VIDEO

Domenica Gara1 in casa contro Cassino, la strada verso la salvezza è ancora lunga. Il biancorosso: «Il nostro punto forte? Dovremo essere bravi ad aiutarci in attacco e in difesa»

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Bakery, Cassino, Legnano e Cento. Sono le quattro pretendenti a rimanere in Serie A2 attraverso i play out: solamente una si salverà, le altre tre diranno addio alla categoria retrocedendo in B. Piacenza nelle ultime due gare di regular season ha conquistato quattro punti, cedendo l’ultimo posto a Jesi che dunque ha salutato la A2.

Da domenica per i biancorossi parte una nuova avventura: prima serie (al meglio delle cinque) contro Cassino, che ha terminato la stagione regolare del Girone ovest nettamente all’ultimo posto con soli 4 punti, evitando la retrocessione diretta solo grazie all’esclusione dal torneo di Siena. L’altra semifinale è Legnano-Cento.

Per la formazione di Di Carlo esordio domenica 28 alle 18 al PalaBakery, Gara2 ancora in casa martedì 30 alle 20.30, mentre la terza partita è in programma il 3 maggio alle 20.30 a Frosinone. Eventuale Gara4 di nuovo in trasferta il 5 maggio alle 18 e Gara5 al PalaBakery l’8 maggio alle 20.30.

Ad anticipare la serie contro i laziali è Riccardo Castelli, fra i più positivi nell’ultimo periodo in casa Bakery.

Partiamo da domenica scorsa: come avete vissuto la vittoria nel derby soprattutto dal punto di vista delle emozioni?

«E’ stato un bel successo. Venivamo dei due punti conquistati soffrendo a Ravenna, ce ne servivano altri per agguantare i play out, il palazzetto era pieno come per ogni derby, all’andata non era finita bene come risultato; siamo riusciti a fare bene e a raggiungere il traguardo che dovevamo tagliare».

Un paio di settimane fa Cento lanciatissimo e Bakery in caduta libera. Poi cosa è successo?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Il basket è così, basta poco per riprendere un pizzico di fiducia e ribaltare i risultati. Sapevamo che i nostri avversari non avrebbero avuto un calendario semplice e dunque potevamo giocarcela fino alla fine, siamo stati bravi a cogliere questa occasione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coppa Italia - Piacenza sconfitto 1-2, il Teramo sbanca il Garilli senza fatica

  • Piacenza-Grosseto 0-2: al Garilli decidono i gol di Moscati e Gallicani

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Nibbiano&Valtidone, CastellanaFontana e Vigolzone ok

  • Piacenza, male la prima. Il Teramo domina, biancorossi fuori dalla Coppa e con dei problemi da risolvere

  • Prato-Fiorenzuola: 1-0, decide una rete di Ortolini in avvio di gara

  • Serie C - Risultati e classifica della 1a giornata nei Gironi A, B e C

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento