rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Basket

Il Bakery fatica ma trova la quarta vittoria consecutiva

«Mi aspetto una battaglia» aveva profetizzato coach Bizzozi alla vigilia. Previsione azzeccata: il Bakery deve combattere 40 minuti per avere ragione del Blukart e mandare in archivio la quarta vittoria consecutiva. Non si arrendono...


«Mi aspetto una battaglia» aveva profetizzato coach Bizzozi alla vigilia. Previsione azzeccata: il Bakery deve combattere 40 minuti per avere ragione del Blukart e mandare in archivio la quarta vittoria consecutiva. Non si arrendono mai gli ospiti, nemmeno dopo lo sprint di Piacenza che a metà dell’ultima frazione scava il gap decisivo, quello impossibile da recuperare. Ma nonostante tutto i toscani non mollano, obbligando i biancorossi a non risparmiarsi nemmeno negli ultimi istanti della gara.
Non inizia bene per il Bakery: dopo solo un minuto e mezzo deve registrare l’infortunio a Dordei che lascia il posto a Samoggia per un problema al costato; niente di grave visto che tornerà in campo dopo pochi minuti. Da ambo le parti c’è grande confusione in attacco: dopo due minuti e mezzo il 3-0 Bakery è frutto solo dei tiri liberi. Poi Gasparin mette la tripla e si scatena con una serie che porta Piacenza a condurre 11-6.
Ma dopo aver chiuso avanti 15-19 il primo quarto i padroni di casa faticano a trovare il canestro, così gli avversari fanno sentire il fiato sul collo al Bakery pareggiando a 20 dopo 16 minuti di gioco. C’è anche un attimo di paura quando Soragna viene colpito involontariamente da un avversario che mentre cade gli rifila una testata a un ginocchio. Gioco fermo e medico in campo, il numero 7 si rialza ma prende posto in panchina dove rimarrà qualche minuto. San Miniato opera il sorpasso con il libero del 21-20, ma ci pensa la coppia Dordei-Gasparin a riportare Piacenza avanti fino al 28-25 del riposo lungo.

DIFESA - L’equilibrio non si spezza nemmeno nella seconda parte di gara; nessuna delle due formazioni ha percentuali realizzative da ricordare e dopo 25 minuti il tabellone segna 32-32. Il pressing di San Miniato porta i frutti sperati, così quando Soragna regala un pallone agli avversari gli ospiti si portano avanti 39-34. Il time out chiesto da Bizzozi ha il merito di dare la carica giusta al Bakery; si scatena Gasparin (chiuderà con 30 punti e una standing ovation) che in combinazione con Dordei permette a Piacenza di mostrare la schiena ai toscani.

EMOZIONI - L’ultimo quarto è il più emozionante, il Bakery inizialmente viene sorpreso dalla partenza di San Miniato, poi alza il ritmo e trova l’allungo che si rivelerà decisivo: al 36’ è avanti 60-52. Poi i biancorossi per due volte trovano il canestro allo scadere dei 24 e il sigillo arriva a 48 secondi dal termine con Piacenza avanti 66-61: un indomabile Gasparin segna e subisce il fallo che di fatto consegna alla formazione di Bizzozi il quarto successo consecutivo in campionato. Mercoledì di nuovo in campo: a Piacenza arriva Piombino.

Bakery-San Miniato 73-63
(15-9, 28-25, 45-43)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Bakery fatica ma trova la quarta vittoria consecutiva

SportPiacenza è in caricamento