rotate-mobile
Basket

I Fiorenzuola Bees superano con una grande prova la WithU Bergamo nello scontro playoff

Finisce 87 a 72 per i piacentini

I Fiorenzuola Bees si abbattono come un tornado sulla malcapitata WithU Bergamo nello scontro playoff in scena al PalaMagni di Fiorenzuola.
Lo fanno vincendo per 87-72, ma con una vittoria che a livello di tabellino finale forse non rende appieno giustizia ad una prestazione di grande qualità dei Bees, che arrivano anche a +30 al 27' e vengono ricuciti a livello statistico solo in pieno garbage time (29 punti subiti solo nell'ultimo quarto).
Nel primo parziale Ihedioha cerca di far partire nel migliore dei modi la squadra di Cagnardi, ma deve fare i conti con un Filippini in uno stato di grazia. Il centro gialloblu prima impatta sull'8-8 al 4', poi da un'altra spallata alla gara coadiuvato anche da un positivo Alibegovic. 17-10 al 7'.
Savoldelli e Dell'Agnello provano a tenere il gap contenuto per i bergamaschi, ma il gioco da 3 punti di Alibegovic manda in letargo il primo quarto su un parziale già importante per la squadra di coach Gianluigi Galetti. 26-15.
Fiorenzuola mette il turbo nel secondo parziale, con Filippini e Rubbini sugli scudi; l'accelerazione gialloblu è di quelle che tagliano le gambe, e sul canestro del playmaker valdardese la panchina di Bergamo chiama un timeout per tamponare le ferite sul 33-17 al 13'.
Negri prova a caricarsi tutto il peso dell'attacco di Bergamo sulle spalle (saranno 26 i suoi punti alla fine), ma Livelli e Filippini con la tripla nell'ultimo minuto di primo tempo mandano le squadre all'intervallo con la gara abbondantemente indirizzata verso l'acquedotto di Fiorenzuola d'Arda. 45-24.
Ricci inaugura il terzo parziale facendo esultare la panchina gialloblu (54-26 al 23'), Negri e Dell'Agnello invece cercano di mostrare prepotente l'orgoglio della WithU ma faticano a contenere il vulcano dei Fiorenzuola Bees.
Sale in cattedra De Zardo in modo prepotente, con ben 4 triple totali per il nuovo acquisto di Fiorenzuola, e sulla tripla di Rubbini è massimo vantaggio gialloblu. 66-31 al 28'.
Isotta contiene il distacco sul finire di terzo quarto, con un parzialino in 3 minuti che dice 3-12 Bergamo. Finisce 69-44, con la partita abbondantemente in ghiaccio per i gialloblu.
Nell'ultimo parziale, in puro garbage time, sono i soliti tre moschettieri della WithU Bergamo, Negri, Dell'Agnello e Isotta, a rendere il parziale meno amaro per i lombardi. Finisce 87-72.

19° Giornata Campionato Serie B Girone B Old Wild West 2021/2022
Pallacanestro Fiorenzuola 1972 vs WithU Bergamo Basket 2014 87-72
(26-15; 45-24; 69-43)

Fiorenzuola Bees: Bracci 2; Rubbini 18; Alibegovic 15; Livelli 7; Superina; Filippini 16; Avonto; Binelli; Bussolo 2; De Zardo 20; Ricci 7; Jovanovic. All. Galetti
WithU Bergamo: Bedini; Savoldelli 7; De Martin 2; Cagliani; Rota; Ihedioha 4; Manenti; Isotta 15; Sodero; Dembelè; Negri 26; Dell'Agnello 18. All. Cagnardi
Arbitri: Venturini - Frosolini

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I Fiorenzuola Bees superano con una grande prova la WithU Bergamo nello scontro playoff

SportPiacenza è in caricamento