Questo sito contribuisce all'audience di

Basket - Hasbrouck: «Con Recanati una partita da vincere assolutamente»

Il fuoriclasse di Piacenza: stiamo facendo i conti con tanti infortuni, ma dobbiamo comunque trovare il modo di conquistare punti decisivi

Hasbrouck in azione nella gara contro Verona

E’ il fuoriclasse dell’Assigeco, il giocatore capace di decidere da solo una partita. Il più proficuo in termini realizzativi e, di conseguenza, anche il più temuto dagli avversari. Kenny Hasbrouck ha dimostrato anche sabato scorso contro Verona quanto sia importante per Piacenza: nel primo quarto della sfida contro Verona ha messo a segno 11 del 22 punti complessivi della formazione di Andreazza e la prima parte di gara si è chiusa in parità, con i padroni di casa quasi sempre avanti nel punteggio. Poi lo statunitense, marcatissimo dagli Scaligeri, ha rallentato il ritmo e la Tezenis è riuscita ad allungare senza più rischiare nulla.

Come è il morale della squadra dopo la sconfitta di sabato scorso ?

«Ovviamente nessuno è contento - spiega Hasbrouck - non solo perché abbiamo perso la partita, ma perché siamo consapevoli di dover fare meglio. Ci troviamo a fare i conti con molti infortuni importanti che rendono le cose ancora più difficili, ma sappiamo anche di essere atleti professionisti e che dovremo trovare altri modi per vincere le partite».

Quali sono state le cause principali che hanno portato alla sconfitta?

«Verona si è presentata con un ottimo piano di gioco, sia in attacco sia in difesa, l’hanno eseguito molto bene e noi non siamo stati in grado di contrastarli. Complimenti ai loro giocatori e al loro staff».

Con l’assenza di Bobby Jones le squadre avversarie concentrano i loro sforzi difensivi su di te. Considerando questo fattore, credi che il tuo approccio alle partite sia cambiato? Senti una maggiore pressione?

«No, non sento particolari pressioni e il mio approccio non è diverso dal solito. Mi presento ad ogni partita giocando il meglio possibile e puntando tutto sulla mia preparazione nel corso della settimana».

Domenica 29 gennaio al PalaBanca affronterete l’ultima in classifica, l’Ambalt Recanati, prima di una sosta di due settimane (il 5 febbraio si osserverà un turno di riposo e il 12 si tornerà in campo nella trasferta di Jesi). Pensi che quella di domenica sarà una partita fondamentale nella corsa ai playoff?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Penso che ogni partita da qui alla fine del campionato sarà decisiva per noi. Quella con Recanati è una sfida da vincere assolutamente».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento