Questo sito contribuisce all'audience di

Primo acquisto dell'Assigeco: arriva Giovanni Gasparin. Bausano general manager per i prossimi due anni

Play-guardia, ha giocato l'ultima stagione a Cento ma conosce bene Piacenza per aver vestito in passato la maglia della Bakery

Giovanni Gasparin ai tempi della sua esperienza a Piacenza

Dopo la conferma ufficiale di Gabriele Ceccarelli in panchina, l’Assigeco piazza il primo colpo della nuova stagione. La società del presidente Curioni inserisce in rosa Giovanni Gasparin, play-guardia di 190 centimetri; classe 1991 Gasparin conosce molto bene Piacenza per aver vestito nelle stagioni passate la maglia della Bakery. Oltre alle tre annate in biancorosso, Gasparin ha trascorsi anche a Rimini, Bologna, Omegna e Imola, prima dell’esperienza con Cento, formazione affrontata dall’Assigeco nell’ultimo campionato. Il nuovo play-guardia vanta una media di 9.8 punti, 3.9 rimbalzi e 2.8 assist per gara nell’annata appena conclusa, con il 44 per cento dei tiri da tre, il 41 da due e il 100 per cento ai liberi.

Intanto arrivano conferme anche in campo societario. L'Assigeco ha ufficializzato la permanenza per i prossimi due anni di Andrea Bausano nel ruolo di general manager. Arrivato a Piacenza la scorsa stagione, Bausano ha immediatamente riscosso consensi unanimi nell'ambiente, risolvendo anche problematiche complesse come l'infortunio capitato a Stefano Bossi nella prima amichevole stagionale e raggiungendo gli obiettivi fissati dalla società del presidente Franco Curioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Nibbiano super, stop Castellana. Impresa Sannazzarese

  • Seconda Categoria - Delirio a Caorso: il pubblico entra in campo e scoppia la rissa con i giocatori

  • Piacenza-Gubbio 1-0: Paponi-gol e i biancorossi tornano alla vittoria

  • Piacenza - Matteassi: «Successo meritato». Le pagelle: Paponi è un cecchino, Corradi ispira

  • La Gas Sales all'ultimo respiro: 3-2 a Vibo

  • Piacenza - Marco Scianò: «Ricompattiamo l'ambiente, solo così si possono ottenere dei risultati»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento