rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Basket

Incubo Pistoia per una Assigeco che trova una giornata da dimenticare: finisce 78-50 per i toscani

La squadra di Salieri mai in partita interrompe la serie di tre successi consecutivi. Il tecnico: «Ci hanno dato una lezione sul piano del temperamento e di cosa voglia dire mettere sul parquet la voglia di vincere»

E’ festa di Halloween anticipata per la Giorgio Tesi Group che pesca un tesoro dentro la zucca illuminata. L’ Assigeco Piacenza trova invece solo streghe e fantasmi a far saltare inesorabilmente gli equilibri dell’animo creati nella striscia vincente delle ultime tre giornate: un ricordo felice offuscato dal frullatore azionato dai ragazzi di Nicola Brienza che trasforma il PalaCarrara in una sorta di incubo autunnale per i rossoblu.

Pistoia indirizza il copione nel primo quarto (21% dal campo per Assigeco) e decide il destino della serata prima dell’intervallo lungo finalizzando un parziale “monstre” (27-8) fotografato nel tabellino biancorossoblu in modo crudele dallo 0/14 dall’arco, dai soli 4 falli commessi (1/1 ai liberi per i padroni di casa) e dal 23-12 a rimbalzo. La difesa non incide, l’attacco della squadra di Stefano Salieri non gira nonostante le continue rotazioni e l’esordio di Carr: 17-6 al 7’ del primo, 33-10 al 5’ del secondo quarto. I padroni di casa prendono l’inerzia mettendo sotto un’incredibile pressione la circolazione di palla dell’Assigeco, in difficoltà nel trovare linee di passaggio in area e senza spazi né tranquillità per le soluzioni sul perimetro. Si perde l’equilibrio degli schemi, Pistoia vola micidiale in transizione e non sbaglia quasi nulla (63% dal campo) frenando con durezza e fisicità ogni tentativo di reazione dei biancorossoblu. La perentoria schiacciata di Wheatle (44-14 all’8’) bravo a marchiare atleticamente la contesa, è il simbolo della netta superiorità toscana.

Guariglia e Cesana sono gli unici in doppia cifra per l’Assigeco che neppure nel terzo periodo (52-20 al 5’, 66-28 al 9’) trova le necessarie serenità e lucidità per dare una svolta, o perlomeno limare qualcosa sul tabellone seguendo la grinta di Galmarini e le spruzzate di zona. Pistoia, trascinata da Johnson, Utomi, Wheatle, Saccaggi e Della Rosa non fa calare il ritmo per la gioia dei propri tifosi firmando il massimo vantaggio (75-33) al 3’ dell’ultimo periodo per poi limitarsi a gestire i minuti rimanenti alla sirena finale.

«Complimenti a Pistoia che ci ha dato una lezione sul piano del temperamento e di cosa voglia dire mettere sul parquet la voglia di vincere – Stefano Salieri a fine gara non lascia spazio a dubbi -. I miei ragazzi lo hanno dimostrato bene finora ma oggi è mancata mentalità ed è come se fossero rimasti sul pullman. Mi assumo ogni responsabilità anche perché una partita così può capitare».

GIORGIO TESI GROUP PISTOIA-UCC ASSIGECO 78-50

(19-10; 46-18; 69-31)

GIORGIO TESI GROUP PISTOIA: Johnson 18 (3/8, 4/7), Wheatle 6 (2/6 da due), Saccaggi 10 (4/4 da due), Utomi 10 (2/3, 2/6), Magro 8 (4/4 da due); Riismaa 10 (3/5, 1/6), Del Chiaro 7 (2/4 da due), Della Rosa 6 (2/6 da tre), Divac 3 (0/1, 1/2), Allinei (0/1 da due). Ne: Caglio. All.: Nicola Brienza (assistenti: Luca Angella, Tommaso Della Rosa)

UCC ASSIGECO PIACENZA: Sabatini 5 (1/5, 0/3), DeVoe 4 (0/4, 0/4), Cesana 12 (3/4, 2/7), Pascolo 7 (3/8 da due), Guariglia 11 (3/4, 1/5); Carr 4 (1/2, 0/1), Galmarini 3 (0/1, 0/2), Gajic 3 (1/2 da tre), Deri 1 (0/1, 0/1), Querci (0/2, 0/2). Ne: Gherardini. All.: Stefano Salieri (assistenti: Gabriele Grazzini, Fabio Farina)

ARBITRI: Mauro Moretti di Marsciano, Alberto Perocco di Ponzano Veneto, Christian Mottola di Taranto

NOTE: Tiri liberi: Giorgio Tesi Group 8 su 9, Assigeco 16 su 20. Tiri da tre: Giorgio Tesi Group 10 su 27, Assigeco 4 su 27. Rimbalzi: Giorgio Tesi Group 42 (Wheatle 10), Assigeco 36 (Galmarini 7). Assist: Giorgio Tesi Group 18 (Della Rosa 6), Assigeco 10 (Deri, Galmarini, Sabatini, Cesana 2). Cinque falli: nessuno

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incubo Pistoia per una Assigeco che trova una giornata da dimenticare: finisce 78-50 per i toscani

SportPiacenza è in caricamento