Questo sito contribuisce all'audience di

Per la Bakery ancora un big match casalingo. Artioli: «Lottiamo su ogni pallone e facciamo divertire il pubblico». VIDEO

Sabato 12 ottobre alle 21 arriva Chieti, una delle grandi favorite per la vittoria del campionato. La ricetta dell'ala biancorossa: «Puntiamo su una grande difesa, sarà una sfida intensa e bellissima»

Giorgio Artioli è alla sua prima stagione alla Bakery

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un big match dopo l’altro. Il campionato della Bakery non permette di respirare, soprattutto negli incontri casalinghi: dopo il bellissimo successo all’esordio contro Cento ecco che a Piacenza sabato alle 21 arriva l’Esa Italia Chieti, un’altra delle grandi favorite per il salto di categoria. I biancorossi dopo l’ubriacatura di entusiasmo di due settimane fa hanno inciampato in casa di Senigallia, al termine di una gara in cui però sono rimasti in partita fino all’ultimo possesso. Situazioni che possono capitare in una formazione giovane e soprattutto completamente rinnovata come quella biancorossa, sabato attesa da un nuovo confronto da bollino rosso prima del turno infrasettimanale di mercoledì 16 a domicilio di Montegranaro.

«Domenica scorsa – spiega Giorgio Artioli, ala della Bakery – potevamo sicuramente fare di più per portare a casa la vittoria. Ma non abbiamo giocato male, siamo riusciti a costruirci tanti tiri aperti con una bella prestazione in attacco. Purtroppo non siamo riusciti a fare canestro, mentre in difesa c’è stato qualche momento di scarsa attenzione. Ce lo siamo detti negli spogliatoi: un errorino a testa alla fine lo abbiamo pagato. Ma nonostante tutto abbiamo perso solo di quattro punti a Senigallia che è uno dei campi più difficili del girone».

Per una squadra giovane come la vostra va messo in preventivo qualche alto e basso nel corso della stagione, soprattutto nella fase iniziale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Effettivamente siamo anche un gruppo completamente nuovo, fatta eccezione per tre ragazzi che un paio di stagioni fa avevano giocato insieme proprio a Piacenza. Penso sia normale prevedere un periodo sulle montagne russe, anche se dovremo limitare il più possibile i momenti di calo per ridurre al minimo i rischi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coppa Italia - Piacenza sconfitto 1-2, il Teramo sbanca il Garilli senza fatica

  • Piacenza-Grosseto 0-2: al Garilli decidono i gol di Moscati e Gallicani

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Nibbiano&Valtidone, CastellanaFontana e Vigolzone ok

  • Piacenza, male la prima. Il Teramo domina, biancorossi fuori dalla Coppa e con dei problemi da risolvere

  • Prato-Fiorenzuola: 1-0, decide una rete di Ortolini in avvio di gara

  • Serie C - Risultati e classifica della 1a giornata nei Gironi A, B e C

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento