Questo sito contribuisce all'audience di

Assigeco, definito l'arrivo del lituano Gilvydas Biruta

Sarà lui il sostituto di Bobby Jones: ala grande di 203 centimetri per 111 chili, ha giocato in Grecia nel Trikala. Intanto Formenti ha ricevuto il premio come miglior italiano dell'ultima giornata

Gilvydas Biruta con la maglia di Rhode Island

Tutto definito: Gilvydas Biruta è un nuovo giocatore dell’Assigeco. La società piacentina si è mossa in fretta e dopo il saluto di Bobby Jones, rientrato negli Usa per stare vicino alla madre, ha messo a disposizione di Marco Andreazza il 25enne lituano, ala grande di 203 centimetri per 111 chili, attualmente impegnato nella massima serie greca con la casacca del Trikala. Laureato a Rhode Island, Biruta in passato ha preso parte anche alla Summer League Nba con la casacca dei Denver Nuggets ed è stato protagonista con la nazionale giovanile lituana, con cui ha vinto un bronzo e un argento agli Europei under 16 e under 18.

La speranza dell’Assigeco è quella di definire tutte le pratiche burocratiche nelle prossime ore, per consentire al giocatore di esordire con la maglia di Piacenza già sabato 25, quando alle 20.30 al PalaBanca la squadra di Andreazza affronterà in anticipo Ferrara.

FORMENTI: «CON MANTOVA FATALE UN CEDIMENTO NEL FINALE»

Nel frattempo Matteo Formenti è stato giudicato il miglior giocatore italiano dell’ultima giornata di campionato per valutazione (+32): contro Mantova l’ala dell’Assigeco ha messo a segno 30 punti sugli 80 finali.

«Per lunghi tratti della gara - spiega lo stesso Formenti - siamo riusciti a mettere sul campo quanto preparato in allenamento. Nel finale purtroppo abbiamo avuto un cedimento e i nostri avversari sono stati molto bravi ad approfittarne, andando in transizione e segnando quando noi sbagliavamo qualcosa in attacco. Per quanto ci riguarda abbiamo commesso qualche errore sulla zona, provando forse troppi tiri da tre non andati a segno».

Ancora una volta comunque l’Assigeco si è trovata ad affrontare un momento di emergenza a causa dell’assenza di Bobby Jones. «Avevamo preparato la partita senza considerare, forse, l'assenza di cambi importanti; però siamo stati bravi a stare concentrati per quasi tutti i 40 minuti contro un'avversaria con grandi fisicità e talento in attacco. Abbiamo disputato una buona prova nonostante il risultato finale, migliorando la difesa rispetto alle ultime gare».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Piacenza-Pro Vercelli 1-1: Della Morte trova il pari nel finale su errore di Bruzzone

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva almeno il pareggio. Male Bruzzone, il centrocampo non gira

  • Niente da fare per la Gas Sales Bluenergy, Modena espugna il PalaBanca

Torna su
SportPiacenza è in caricamento